Quantcast
Il commento

Mancanza di medici di medicina generale a Sanremo, Gruppo di Cultura Politica delle Fos: «Il Comune dovrebbe attivarsi»

«Se non si fanno subito iniziative e investimenti mirati, la situazione può diventare ancora più difficile»

Uomo dal medico

Sanremo. «Più volte, come Gruppo di Cultura Politica delle Fos, siamo intervenuti sulla questione della
mancanza di medici di medicina generale sull’intero territorio della Asl1. Non siamo stati i soli, è stato fatto anche da diversi medici a livello individuale o in forma collettiva. Nella seconda metà del mese di settembre (lo aveva già fatto nel passato) è stato il presidente dell’ordine dei medici della provincia di Imperia Francesco Alberti a rilanciare un allarme molto preoccupato. Gli scarsi investimenti fatti nel passato, a tutti i livelli, per la formazione universitaria e la mancata programmazione delle necessità nel campo sanitario e socio sanitario, sono i fattori principali di questa grave situazione.

In questo contesto il nostro territorio è caratterizzato da ulteriori elementi negativi:
– un numero alto di medici di medicina generale con una età avanzata;
– una popolazione molto anziana (siamo la seconda provincia più vecchia d’Europa);
– un territorio poco attrattivo per le professioni mediche;
– un numero molto basso di studenti universitari che frequentano le facoltà di medicina.

Anche le istituzioni del nostro territorio (Comuni, Provincia e Asl1) nel passato, pur essendo a conoscenza della situazione, non hanno agito come era opportuno e doveroso fare, contribuendo di fatto alle attuali difficoltà; infatti la provincia di Imperia presenta, in negativo, la situazione peggiore a livello regionale. I dati presentati il 20 settembre 2021 dal presidente dell’ordine dei medici della provincia di Imperia, fotografano una situazione molto compromessa: nel territorio dell’Asl1 (circa 209.000 abitanti) mancano 44 medici di medicina generale, di cui 17 a Sanremo. Nella città di Genova (quasi 584.000 abitanti, oltre 10 volte Sanremo) ne mancano solo 14.

Per quanto riguarda la nostra città si evidenziano tre dati di fatto:
– molti cittadini hanno come riferimento un medico di medicina generale che assiste anche più di 2.000 pazienti;
– altri Cittadini sono assistiti da Medici sostituti o da giovani Medici che stanno frequentando i corsi di
specializzazione;
– alcune migliaia di cittadini non hanno alcun medico di riferimento.

Purtroppo, dobbiamo prendere atto con rammarico che di questa grave situazione molti rappresentanti delle istituzioni locali non ne sono ancora pienamente consapevoli e ragionano (in materia di competenza e responsabilità) con una mentalità politico-amministrativa che fa ancora riferimento a steccati ideologici non più adeguati rispetto alle necessità territoriali. In questo contesto la mancanza di medici di medicina generale nella nostra città è un problema molto serio che deve vedere in prima linea l’impegno del Comune di Sanremo.

Il Gruppo di Cultura Politica della Fos ha illustrato e consegnato da tempo, anche agli amministratori di Sanremo, un documento complessivo sui problemi socio-sanitari, e ha quindi avanzato proposte specifiche per dare risposta a questo grave problema. Considerato che i contatti informali avuti (da maggio in poi) con amministratori e politici di Sanremo non hanno portato ad alcuna iniziativa concreta, chiediamo al sindaco Alberto Biancheri (massima autorità cittadina in materia di Salute Pubblica) e all’assessore Costanza Pireri (titolare della Delega alle Politiche Sociali) un incontro formale per affrontare in modo organico l’argomento. Nello stesso tempo chiediamo alla presidente della V Commissione Consiliare (Commissione Salute) Sara Tonegutti di incontrarci, con le modalità che più ritiene opportune, per un confronto di merito e per far sì che il Consiglio comunale, in qualche modo, ne venga coinvolto. Siamo certi che il sindaco Biancheri, l’assessore Pireri e la presidente Tonegutti
accoglieranno la nostra richiesta e indicheranno, in breve tempo, una data per l’incontro richiesto» – il Gruppo di Cultura Politica Sms Federazione Operaia Sanremese.

commenta