Quantcast
Interrogazione comunale

Diano Domani presenta un’interrogazione sui lavori di copertura al Palasport

I membri dell'opposizione contestano l'esecuzione delle opere e la gestione dell'impianto sportivo

Palazzetto dello Sport Diano Marina

Diano Marina. Francesco Parrella, capogruppo, e Micaela Cavalleri, consigliere comunale, della formazione di minoranza Diano Domani, hanno presentato una interrogazione all’amministazione comunale, in particolare all’assessore allo Sport, Luca Spandre, riguardante le infiltrazioni d’acqua piovana, malgrado i recenti lavori di copertura effettuati.

<<Abbiamo appreso increduli, nei giorni scorsi, che la copertura del Palazzetto dello Sport di Diano Marina, seppur interessata recentemente da onerosi lavori di riqualificazione, presentava ancora problematiche di infiltrazione di acqua piovana. E che queste infiltrazioni, oltre a compromettere l’attività delle società sportive, avrebbero inevitabilmente creato danni anche al campo utilizzato per il basket e la pallavolo.

Abbiamo pertanto provveduto a presentare un’apposita interrogazione per conoscere i motivi di tale problematica e gli eventuali provvedimenti adotatti nei confronti della ditta che aveva eseguito i lavori; se gli stessi erano stati avallati con verifiche e collaudi e, soprattutto, se sono in programma altri lavori nello stabile che è frequentato da diverse associazioni sportive che contano centinaia di iscritti, per lo più giovani. Da recenti sopralluoghi effettuati e da quanto riferito dalle associazioni, infatti, gli spogliatoi risultano fatiscenti, in alcune zone inagibili e tutti i locali dello stabile necessiterebbero di interventi di efficentamento.

Oltre al lavoro, evidentemente fatto male sul tetto, è stato eseguito solo un lavoro alla caldaia per garantire almeno l’acqua calda agli atleti. Nulla di più. Vorremmo che l’amministrazione chiarisse anche che intenzioni ha sulla gestione della struttura sportiva, se vuole continuare a occuparsene direttamente o se intende affidarla a un soggetto terzo che possa coordinarne l’utilizzo e la manutenzione>>.

commenta