Tra passato, presente e futuro

Diabete, a Sanremo convegno sui 100 anni dalla scoperta dell’insulina

Avvenuta nel 1921 grazie ad un team di ricercatori canadesi, innescò un secolo di innovazioni rivoluzionarie nella cura del diabete che da allora hanno salvato innumerevoli vite

Sanremo. Esattamente 100 anni fa cambiava la storia della medicina per i pazienti diabetici. Fu solo agli inizi del Novecento che venne scoperta l’esistenza dell’insulina, un ormone secreto dal pancreas e fondamentale per regolare il metabolismo del nostro organismo. Senza l’insulina, infatti, non saremmo in grado di utilizzare lo zucchero che assumiamo tramite i cibi per i processi energetici all’interno di tutte le cellule del nostro corpo.

Nel 1921, un team di ricercatori canadesi scoprì la molecola dell’insulina e innescò un secolo di innovazioni rivoluzionarie nella cura del diabete, che da allora hanno salvato innumerevoli vite.

«Si ringrazia la dottoressa Beatrice Parodi Gruppo Cozzi Parodi per il fondamentale contributo che ha consentito la realizzazione di questo evento, oltre a tutti i relatori presenti fisicamente e virtualmente: Maurizio Raffa diabetologo, Nicola Minuto pediatra diabetologo (in video intervista), Chiara Mantini psicologa psicoterapeuta, Katia Rossin dietista, Gianni Mascelli cardiologo – presidente del gruppo di cammino “Cuore in Movimento”.

Un grazie al presidente Aild Liguria Danilo Papa, al Lions Matutia Sanremo Sara D’Amico, Senia Seno, Roberto Pecchinino, per la collaborazione e grande disponibilità dimostrata alla nostra associazione. Un sentito ringraziamento va anche alle personalità che sono intervenute: Mabel Riolfo consigliere Regione Liguria, Costanza Pireri vice sindaco Comune di Sanremo, Sara Tonegutti assessore Comune di Sanremo. Grazie a tutti coloro che hanno partecipato e condiviso con noi questa mattinata di informazione e sensibilizzazione sul diabete».

commenta