Quantcast
No alla violenza

CNA Impresa Donna: “Con rispetto, contro ogni violenza”. Al via la campagna social

Tutte le persone meritano rispetto, indipendentemente dal colore della pelle, dall’orientamento sessuale o religioso, dall’età, e indipendentemente dal fatto di essere uomini o donne». A dichiararlo Monica Pisano

Monica Pisano

Sanremo. «Se ci fosse maggior rispetto per le donne, probabilmente non avremmo bisogno di giornate come questa del 25 novembre né di numeri dedicati anti-violenza e tantomeno di denunciare episodi di discriminazione e di rivendicare condizioni di parità sul lavoro. Non sentiremmo parlare di 87mila femminicidi all’anno nel mondo. Tutte le persone meritano rispetto, indipendentemente dal colore della pelle, dall’orientamento sessuale o religioso, dall’età, e indipendentemente dal fatto di essere uomini o donne». A dichiararlo Monica Pisano, Presidente CNA Impresa Donna della Provincia di Imperia in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione di ogni violenza contro le donne, istituita dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite.

CNA Impresa Donna per ribadire l’impegno costante dell’associazione per supportare la parità di genere e condannare senza mezzi termini qualsiasi forma di violenza sulle donne ha lanciato una campagna di comunicazione social promossa in tutte le sedi territoriali e rilanciata attraverso la pagina Facebook del raggruppamento, che continuerà anche nei prossimi giorni.

L’intento è duplice. Oltre alla promozione del numero verde anti-violenza 1522, attivo 24 ore su 24, sette giorni su sette, c’è quello di riempire le bacheche social di una parola fino ad ora sottovalutata, ma che racchiude un significato chiave per la lotta contro la violenza: #RISPETTO. 

Una parola quasi dimenticata, una parola fondamentale nella costruzione di relazioni tra le persone.

Generico novembre 2021
Monica Pisano
leggi anche
convegno violenza camporosso
#buonavoglia
Troppe donne vittime di violenza, a Camporosso un convegno per dire “basta”
commenta