Quantcast
Il documento

Bordighera, la Giunta approva gli schemi del bilancio di previsione 2022-2023-2024

L'approvazione del documento entro il 31 dicembre consentirà al Comune di avviare la gestione dell’anno 2022 senza i vincoli correlati alla gestione provvisoria

Riviera 24 - Comune di Bordighera

Bordighera. Lo scorso venerdì 26 novembre la Giunta di Bordighera ha approvato gli schemi del bilancio di previsione 2022-2023-2024, che saranno sottoposti al Consiglio Comunale nella prossima seduta; l’approvazione del documento entro il 31 dicembre consentirà al Comune di avviare la gestione dell’anno 2022 senza i vincoli correlati alla gestione provvisoria.

Il bilancio approvato pareggia ad euro 20.941.370,00 e sconta un contesto di finanza pubblica penalizzato del trattenimento, da parte dello Stato, del Fondo di Solidarietà Comunale oltre che dall’incertezza correlata all’emergenza sanitaria Covid-19 per la quale non sono, ad oggi, previsti trasferimenti compensativi delle minori entrate come invece avvenuto negli anni 2020 e 2021.

L’Amministrazione, consapevole sia della necessità di ripresa del tessuto economico cittadino sia delle difficoltà di molte famiglie, non ha aumentato le tariffe dei servizi e le aliquote dei tributi comunali; le tariffe TARI saranno approvate secondo la disciplina normativa vigente, che prevede la copertura dei costi del servizio di igiene urbana.

Il bilancio è stato improntato al mantenimento dei servizi esistenti, con particolare riferimento al sostegno socio – assistenziale in relazione allo scenario attuale, alla prosecuzione del centro estivo per i bambini, alla difesa del territorio; grande attenzione è rivolta alle iniziative turistiche, co-finanziate anche dal gettito dell’imposta di soggiorno la cui destinazione è stata concertata con le associazioni di categoria al Tavolo del Turismo.

«Il nostro auspicio è che il 2022 rappresenti il momento della ripartenza – ha commentato il sindaco IngenitoCon questo obiettivo sosterremo l’economia cittadina con attività di promozione turistica ed eventi di alta qualità, con l’avvio di nuovi investimenti per la riqualificazione del territorio e con la prosecuzione delle opere già avviate».

commenta