Quantcast
I riconoscimenti

Anche medici e infermieri premiati a Imperia, sindaco Scajola: «Esempio di lotta al Covid» fotogallery

A Francesco Profumo, Diana Bracco e all'azienda Fratelli Merano i premi San Leonardo Città di Imperia

Imperia. Torna, alla sua 35esima edizione, la consegna dei Premi San Leonardo Città di Imperia, nata per omaggiare le personalità che hanno dato un contributo alla realtà imperiese.

Il premio, ideato dal Circolo Parasio, non è stato consegnato lo scorso anno a causa delle restrizioni Covid. Per questo motivo, in apertura all’evento, hanno avuto uno speciale riconoscimento il personale sanitario impegnato in prima linea nell’emergenza sanitaria,  l’Ordine dei Medici, l’Ordine degli Infermieri e la giovane medico Didi Massabò.

Quest’anno a ricevere il prestigioso riconoscimento sono stati Diana Bracco, presidente dell’omonima Fondazione; Francesco Profumo, presidente Compagnia di San Paolo; l’azienda Fratelli Merano.

In particolare, la signora Bracco è stata insignita del prestigioso riconoscimento per aver donato al Comune la barca a vela “Beatrice”, sulla quale molti giovani aspiranti velisti possono esercitarsi e portare avanti la passione per il mare e lo sport.

Il professor Francesco Profumo, con la Compagnia di San Paolo, ha finanziato il ripristino dei giochi di acqua di Villa Grock: «Stamane abbiamo assistito alla prova zero ed è una cosa splendida», ha dichiarato il sindaco Claudio Scajola.

L’azienda Merara è stata premiata per la la passione e l’impegno con cui porta avanti l’importante tradizione olearia imperiese.

commenta