Quantcast
Food experience

The Mall Sanremo inaugura il ristorante e prepara nuove sorprese fotogallery

Il direttore generale Giorgio Motta: «Estremamente soddisfatti dell'investimento fatto nella Città dei fiori. Presto altre aperture»

Sanremo. Il fascino dell’autunno arriva da The Mall, portando colori ed atmosfere accompagnate da sapori nuovi. E’ stato ufficialmente inaugurato ieri il ristorante del prestigioso outlet del lusso, ricavato nei locali al secondo piano, fronte mare, affidati alla società adHoc (i cui soci sono il commercialista sanremese Mauro Giancaterino e Matteo Fiore), scelta da The Mall quale partner culinario già al momento dell’apertura al pubblico del polo commerciale di Valle Armea.

A battezzare l’area food & lounge è stato il direttore generale di The Mall Luxury Outlet Giorgio Motta. Occasione, per i giornalisti invitati, di fare il punto sui primi due anni di The Mall Sanremo. Un evento che scosse l’economia cittadina, destando entusiasmo e non poche preoccupazioni per i commercianti del centro. «Il nostro obiettivo rimane quello di stupire la clientela, cercando di presentare ogni volta qualcosa di diverso, – spiega il general manager del brand nato a Firenze e che prossimamente mira a conquistare la Cina con un nuovo outlet a Shenzhen, vicino a Hong Kong. L’offerta food permette di proporci come destinazione dove i nostri ospiti possono vivere un’esperienza completa, non solo legata allo shopping. Ci troviamo in una regione bellissima, ricca di eccellenze che siamo pronti a valorizzare con iniziative dedicate, grazie anche all’apertura del ristorante. Prima di una serie di altre sorprese che sveleremo a breve».

Inevitabile il punto sull’emergenza Covid e le prospettive future. «L’impatto della pandemia si è fatto sentire, ma lo abbiamo mitigato grazie ai canali delle vendite online, – continua Motta. Il Mall può godere di ampi spazi aperti che ci hanno consentito di restare Covid-free e di ripartire velocemente. Credo che il vero potenziale di questa struttura debba ancora esprimersi al meglio. Oggi abbiamo una clientela che proviene principalmente dalla vicina Costa Azzurra e da Monaco. Nel boom dell’estate sono tornati ad affacciarsi anche gli americani. L’obiettivo primario rimane intercettare i flussi asiatici, bloccati temporaneamente dai protocolli di sicurezza che impongono, a chi proviene da quella parte del mondo, 14 giorni di quarantena all’arrivo in Italia. Tenuto conto delle aspettative pre Covid e dell’emergenza pandemica, siamo comunque estremamente soddisfatti dell’investimento fatto a Sanremo. Vediamo intorno a noi muoversi un’economia che abbiamo contribuito a creare, a conferma che anche questa parte della città che ci ospita è destinata a crescere».

Il ristorante. Riprendendo le caratteristiche della Liguria, gli architetti hanno disegnato l’area food & lounge ispirandosi alle tipiche serre dei fiori. Un elegante bancone beige accoglie i clienti all’ingresso. Tanti fiori, profumi e sapori, avvolgono i visitatori che possono scegliere un tavolo tra i 170 coperti suddivisi fra l’area lounge e l’ampia terrazza vista mare. La cucina è affidata alle giovani ma sapienti mani dello chef Matteo Riccitelli.

leggi anche
Generico dicembre 2021
Economia e lavoro
Sanremo On riparte e rilancia: «Su The Mall avevamo ragione noi»
commenta