Quantcast
La procedura

Terre bianche di Ventimiglia, c’è l’accordo tra Principe di Monaco e Comune per lo sviluppo dell’area di Grimaldi

Prevista realizzazione di un parco pubblico di 15 ettari e una scuola specializzata in giardinaggio, mentre il principe Alberto potrà costruire appartamenti e ville

Comune Ventimiglia

Ventimiglia. Accordo di Programma tra Comune di Ventimiglia, Regione Liguria, Università di Genova – Giardini Botanici Hanbury – S.A.S. il Principe di Monaco per il progetto in variante urbanistica nell’area Terre bianche di Ventimiglia. Il Comune di Ventimiglia ha avviato il procedimento relativo a un progetto di sviluppo dell’area delle Terre Bianche a Grimaldi di Ventimiglia.

«L’intervento, già avviato dalla precedente amministrazione – comunicano il sindaco Gaetano Scullino e l’assessore all’urbanistica Tiziana Panetta – Prevede la realizzazione di un parco pubblico a valenza regionale di 15 ettari, della Scuola di alta specializzazione in giardinaggio di 1200 metri quadrati con un parcheggio per 100 automobili e autobus e di un intervento edilizio residenziale ecosostenibile sperimentale di 10.000 metri quadrati. La realizzazione è prevista nell’area limitrofa alla ex cava del Principe, in loc. Terre Bianche e nel Vallone del Rio Sorba che verrà rinaturalizzato.»

Il progetto prevede anche la realizzazione di una porzione della pista ciclopedonale sul tracciato Euro Velo 8 col restauro del sentiero della via Romana nelle porzioni interessate. Il Progetto adottato con la delibera del Consiglio Comunale n. 5, in data 18 Gennaio 2019, è di iniziativa privata, in variante al Piano Urbanistico Comunale e al Piano Territoriale di Coordinamento Paesistico Regionale.

Data la rilevanza dell’intervento, il progetto è stato quindi sottoposto alla procedura di Valutazione Ambientale Strategica, tutt’ora in corso presso la Regione Liguria ed è stato illustrato nella Conferenza dei Servizi referente agli Enti competenti in data 30 settembre 2021.

Gli atti del procedimento di variante urbanistica, precisano ancora dall’Ufficio tecnico del Comune, ai sensi dell’art. 58 della L.R. n° 36/1997 e ss. mm. e ii., verranno pubblicati in estratto sul B.U.R.L. – parte quarta – del giorno 27 ottobre 2021 affinché chiunque ne possa prendere visione per poter proporre eventuali osservazioni entro il termine perentorio delle ore 13.00 del giorno 26 novembre 2021.

commenta