Quantcast
Taggia, il consigliere Orengo sul ponte di Meosu «Un intervento doveroso per la quotidianità di chi abita in questa zona» - Riviera24
La mozione

Taggia, il consigliere Orengo sul ponte di Meosu «Un intervento doveroso per la quotidianità di chi abita in questa zona»

Tra le richieste del consigliere anche la cancellazione delle imposte comunali sulle proprietà in discussione

ROBERTO ORENGO

Taggia. Mercoledì 20 ottobre a Taggia si riunisce il consiglio comunale. Tra i punti all’ordine del giorno anche la mozione presentata dal consigliere di minoranza Roberto Orengo, in merito alla situazione del ponte Meosu.

Orengo, del gruppo consigliare “Il passo giusto” evidenzia nel testo come già nel dicembre 2020 avesse portato in consiglio un’interrogazione sulle tempistiche della nuova strada e sull’impegno della realizzazione di un passaggio pedonale.

«A distanza di un anno la zona continua a rimanere isolata obbligando le persone che hanno residenza e attività agricola in loco, a vere e proprie peripezie per raggiungere i suddetti luoghi non più accettabili nel 2021. Ciò anche in considerazione del numero di autovetture poste sulla strada, oggi isolata, sul lato sinistro del torrente Argentina. Ritengo che sia doveroso se non un obbligo, dare ascolto ai cittadini che non riescono a vivere umanamente la quotidianità senza una strada che li porti a casa o al lavoro».

Come si evince dalla mozione, il consigliere richiede nello specifico «che il consiglio comunale impegni il sindaco e la giunta comunale a dar corso alla costruzione immediata di un passaggio pedonale per fare in modo che gli abitanti possano raggiungere la propria casa o la propria azienda in modo umanamente dignitoso. Viene richiesta la costruzione di un passaggio provvisorio nel letto del torrente per poter far fuoriuscire le autovetture dalla strada isolata e non ultima, la cancellazione delle imposte comunali sulle proprietà in discussione».

 

commenta