Quantcast
Buona notizia

Sindrome di Guillain-Barré dopo il vaccino, dimesso dall’ospedale di Imperia il 18enne sanremese Riccardo

«Ne avrò ancora un pochettino per tornare come prima al 100%, grazie a tutti veramente», scrive il giovane sui social

Riviera24- riccardo ventre

Sanremo. É stato dimesso ieri alle 12 dall’ospedale di Imperia Riccardo Ventre, diciottenne sanremese, soccorritore di Ponente Emergenza, a cui è stata diagnostica la sindrome di Guillain-Barré quindici giorni dopo essersi sottoposto alla prima dose di vaccino Pfizer anti Covid.

«Grazie, grazie di tutto a tutti, vi voglio un mondo di bene, grazie per essermi stati vicino nel momento del bisogno, non smetterò mai di ringraziarvi – ha scritto il giovane su Facebook, dopo essere stato ricoverato presso il reparto di Neurologia per 16 giorni – . Grazie a voi che mi avete dato la forza sono riuscito ad rialzarmi. Ne avrò ancora un pochettino per tornare come prima al 100%, grazie a tutti veramente».

«Cuore mio è come se ti avessi partorito per la seconda volta. Finalmente a casa – sono state le parole di mamma Katia per annunciare la lieta notizia – . Ora dovrà fare fisioterapia, ma con tutto quello che ha rischiato è andata bene così. La parte più dura sarà riprendersi psicologicamente».

leggi anche
Riviera24- riccardo ventre
La storia
Sindrome di Guillain-Barré dopo la vaccinazione, il 18enne sanremese Riccardo ricoverato all’ospedale di Imperia
Riviera24- riccardo ventre
Imperia
Sindrome di Guillain-Barré dopo il vaccino, la famiglia Ventre ringrazia il personale sanitario
commenta