Quantcast
Rally

Sanremo, Xrt Scuderia a Modena per la finale di Coppa Italia

Bert, Chiaudrero e Briano all’attacco

 Xrt Scuderia

Sanremo. Siamo arrivati alla resa dei conti, la Coppa Italia Rally 2021 si deciderà nella finale unica di sabato 30 e domenica 31 all’interno del 41° Rally Città di Modena, competizione con sede a Maranello che accoglierà addirittura duecentoquaranta equipaggi provenienti da tutta Italia, ovvero tutti quelli che si sono distinti per velocità e costanza all’interno delle loro zone regionali di appartenenza. XRT Scuderia con grande orgoglio schiererà tre vetture in grado di portarsi a casa lo scettro di categoria, un riconoscimento di assoluto rilievo ed appena sotto al Campionato Italiano Rally assoluto.

 Xrt Scuderia

Apriranno il sipario l’esperto Daniele Chiaudrero e la giovane Elisa Minio, già protagonisti nella Zona 9 con la piccola Suzuki Swift R1B Nazionale #221; tra loro, la Coppa Italia di categoria ed il montepremi finale ci sono gli attacchi di Laura Callegaro e Chiara Galli, due avversarie agguerrite a bordo di altre due compatte nipponiche. Seguiranno a ruota Alessio Bert e Maurizio Rotundo sulla fidata MG Zr 105 N1 #250; il pilota valsusino si presenta ai blocchi di partenza con il morale alto, conscio delle tre vittorie consecutive conquistate nella Zona 1 fra Rally del Grappolo, RallyLana e Rally Città di Torino. Otto gli avversari di classe, dai quali spiccano i nomi dei toscani Flavio Giannini e Gianluca Marchi, i più pericolosi, a bordo di Peugeot 106 Rallye e di un’altra MG Zr 105. Dopo ventitré minuti sarà il turno del giovanissimo Davide Briano, altro vanto del sodalizio ligure capitanato da Hegyes; insieme all’esperto Claudio Pistone e dopo le belle pagine scritte in Zona 2 ha buone possibilità di aggiudicarsi la vittoria finale, ed il montepremi, nella Racing Start 1.15 che annovera vetture di piccola cilindrata. Briano e Pistone avranno a disposizione la fidata Fiat Cinquecento Sporting #273 nella consueta colorazione giallo/blu. Sette le prove speciali in programma fra cui la lunga Ospitaletto di dodici chilometri e la insidiosa Barighelli da affrontare nella serata di Sabato. Non ci resta che fare un grosso in bocca al lupo ai nostri portacolori e dare l’appuntamento alle 16.01 di Sabato 30 Ottobre quando scatterà ufficialmente la quarantunesima edizione della corsa emiliana, quest’anno ancor più seguita.

Più informazioni
commenta