Quantcast
Era ora

Sanremo, assistenti scolastici: fine di un incubo. Domani tutti in classe

Firmato questa mattina il contratto con la cooperativa Valdocco

Banchi di scuola

Sanremo. Hanno firmato questa mattina il contratto con la cooperativa Valdocco di Torino, gli assistenti scolastici comunali che a causa di un “disguido” di ordine burocratico non erano ancora stati riassunti all’esito della gara d’appalto per l’affidamento del servizio ASH, bandita da Palazzo Bellevue nelle scorse settimane e protrattasi oltre il suono della prima campanella.

Di fondamentale supporto agli alunni diversamente abili delle scuole sanremesi di ogni ordine e grado, gli assistenti scolastici mancano a lezione da ormai un mese. Il problema era sorto in seguito al rinnovo dell’appalto che, per la prima volta da un decennio a questa parte, ha previsto nel capitolato di gara il requisito della laurea per tutti gli operatori dalla cooperativa aggiudicataria. Un bel problema, visto che degli assistenti impiegati finora in molti non hanno conseguito il titolo di studio richiesto dal Comune.

L’intervento prima dei sindacati, poi le proteste degli stessi operatori e, infine, il contributo risolutivo del sindaco Alberto Biancheri, hanno portato alla firma posta oggi. Domani gli assistenti scolastici potranno finalmente tornare al proprio posto: al fianco dei loro studenti.

leggi anche
Ethel Moreno
Il caso
Sanremo, mancano assistenti scolastici per alunni in difficoltà. L’appello del consigliere Ethel Moreno
Più informazioni
commenta