Quantcast
Il futuro

Raddoppio ferroviario Andora-Finale Ligure: progetto da 2miliardi. Obiettivo, terminare i lavori nel 2029 fotogallery

Lo ha detto il commissario straordinario per l'opera, l'ingegnere Vincenzo Macello

Imperia. «A dicembre ultimeremo la progettazione definitiva, per poi partire con l’intesa Stato Regioni per l’approvazione progetto. Sono previsti cinque anni e mezzo di lavori, quindi la nostra ambizione è arrivare alla conclusione nel 2029». Lo ha detto, in merito al raddoppio ferroviario nella tratta Andora-Finale, il commissario straordinario ingegnere Vincenzo Macello, intervenuto come relatore al vertice per la coesione territoriale e le infrastrutture che si sta svolgendo a Imperia.

Il costo totale dell’opera si aggira intorno ai 2 miliardi di euro (1 miliardo e 900milioni di euro).

Il raddoppio consente di aumentare le corse dei treni (dalle attuali 4 alle 10 corse all’ora), ridurre di circa 30 minuti i tempi di percorrenza tra Genova e Ventimiglia e rallentare la congestione del traffico. Tra gli obiettivi del progetto, anche l’adeguamento prestazionale per consentire il transito di treni merci in grado di trasportare container high-cube e semirimorchi senza limitazioni di peso assiale.

«Dobbiamo riuscire ad integrare il progetto con i territori – ha dichiarato Macello – Il progetto deve essere condiviso e portare sviluppo».

Il tracciato della nuova linea ferroviaria tra Andora e Finale Ligure si sviluppa, in variante rispetto al tracciato attualmente utilizzato, per circa 32 chilometri di cui 25 km in galleria (per 48,5 km di scavo complessivo) e altri 7 km in viadotti, di cui sette saranno ferroviari e sei stradali. Sei le gallerie “naturali” e quattro quelle artificiali in programma. Sulla nuova tratta, i treni potranno viaggiare dai 140 ai 200 chilometri orari.

Nell’ambito del progetto è compresa anche la realizzazione della nuova stazione di Albenga e delle fermate di Alassio (in galleria), Borghetto – Ceriale – Loano e Pietra Ligure. Saranno soppressi quattordici passaggi a livello. Verranno dismessi gli impianti di Laigueglia, Alassio, Albenga, Ceriale, Borghetto S.Spirito, Pietra Ligure e Borgio Verezzi.

leggi anche
ministro Carfagna presidenti Toti cirio imperia scajola
Istituzionale
Coesione territoriale, vertice Piemonte e Liguria: arrivato a Imperia il ministro Carfagna
carfagna toti cirio imperia
Il punto
Armo-Cantarana, raddoppio ferroviario, Colle di Tenda e Aurelia bis al centro del vertice a Imperia con il ministro Carfagna
carfagna toti cirio imperia
Le dichiarazioni
Imperia, il ministro Carfagna annuncia messa in sicurezza della strada della val Caramagna
commenta