Quantcast
Oltre 3,7 milioni di euro a 11 Comuni della provincia di Imperia per rigenerazione urbana, pista ciclopedonale e messa in sicurezza - Riviera24
Progetti

Oltre 3,7 milioni di euro a 11 Comuni della provincia di Imperia per rigenerazione urbana, pista ciclopedonale e messa in sicurezza

L'assessore regionale Scajola: «Un primo finanziamento per il territorio»

pista ciclabile

Imperia. La Giunta regionale ha approvato oltre 3,7 milioni di euro di finanziamenti per 11 Comuni della provincia di Imperia per realizzare progetti di rigenerazione urbana, per la pista ciclopedonale e per la messa in sicurezza del territorio.

Per quanto concerne la rigenerazione urbana, la provincia di Imperia è stata quella con il maggior numero di progetti finanziati, ben dieci, per un ammontare di contributi di oltre 1,8 milioni di euro.

Nello specifico:

Il Comune di Perinaldo ha ottenuto un co-finanziamento di 200mila euro per la realizzazione del progetto di cohousing “Dopo di noi”, che prevede il recupero edilizio, l’efficientamento energetico dell’ex scuola del Comune.
Il Comune di Vallecrosia, grazie al contributo di 200mila euro, riqualificherà la parte a monte di via Don Bosco, intervento che fa parte di un progetto più ampio di riqualificazione del fronte mare.
Al Comune di Vallebona, verranno erogati 200mila euro per il recupero e la riqualificazione di locali situati nella casa comunale da dedicare a spazi espositivi, finalizzati allo sviluppo di attività turistiche e culturale.
Il Comune di Montegrosso Pian Latte effettuerà un intervento di completamento ed efficientamento energetico del centro sociale e polivante, con 70mila euro di fondi regionali.
Il Comune di Costarainera ha ottenuto un contributo di 200mila euro per effettuare interventi di adeguamento sismico ed efficientamento energetico di un complesso destinato a sede comunale, protezione civile, ambulatori e spazi per incontri.
Al Comune di Triora verranno erogati 189mila euro per la riqualificazione ed il restauro conservativo dell’area storica della Cabotina, la “Casa delle Streghe”.
Il Comune di Castelvittorio procederà con interventi di riqualificazione e recupero dell’area delle feste del paese, con la realizzazione di nuovi locali id servizi, con il contributo di 180mila euro.
Il Comune di San Bartolomeo al Mare ha ottenuto un finanziamento di 200mila euro per la realizzazione di un nuovo sottopasso in Piazza XXV Aprile per consentire un collegamento pedonale più agevole tra la zona mare e l’area a monte.
Al Comune di Badalucco verranno erogati 200mila euro per il completamento dell’arredo e degli spazi pubblici di via Marconi, un’area destinata ad eventi.
Il Comune di Dolcedo procederà con la riqualificazione ed il recupero della pavimentazione di Piazza Doria, intervento che è inserito in un progetto di rigenerazione urbana, grazie al cofinanziamento di Regione Liguria di 174mila euro.

«Abbiamo delineato un programma di rigenerazione urbana triennale per dare un nuovo volto alla Liguria, migliorare la vivibilità del territorio e la sua attrattività a livello turistico – afferma l’assessore regionale all’Urbanistica Marco Scajola, che prosegue – Abbiamo deliberato il primo lotto di finanziamenti, i progetti presentati dai Comuni che non sono stati finanziati in questa prima fase, potranno comunque accedere ad altre fonti di finanziamento: saranno inseriti, infatti, in un programma triennale, che verrà sviluppato tramite una piattaforma informatica che sarà operativa dalla primavera del 2022. Regione Liguria si impegna nei prossimi anni a proseguire a finanziare tali interventi con fondi già individuati, senza trascurare la ricerca di risorse anche sulla Programmazione Comunitaria ed il Recovery Plan».

Nella provincia di Imperia, inoltre, sono stati deliberati 1,2 milioni di euro per la messa in sicurezza de La Vesca a Sanremo e 738 mila euro per la realizzazione di lavori nel tratto di pista ciclopedonale nel Comune di San Bartolomeo al Mare.

Prosegue Scajola: «Grazie ad un’intensa attività di ascolto del territorio ed un lavoro di squadra con il collega Giacomo Giampedrone, Regione Liguria è intervenuta anche nella messa in sicurezza de La Vesca a Sanremo, da tempo soggetta a movimenti franosi. Infine, ma non per importanza, prosegue il nostro impegno per realizzare la ciclovia Tirrenica».

Conclude l’assessore regionale alla Protezione Civile ed Infrastrutture Giacomo Gianmpedrone: «Regione Liguria è impegnata in prima linea nella messa in sicurezza e resilienza del territorio. Per la provincia di Imperia, in questa prima fase, abbiamo finanziato gli interventi a Sanremo in zona La Vesca, che da tempo è soggetta a movimenti franosi con un importo di 1,2 milioni di euro. Fondamentale anche il contributo a San Bartolomeo al mare, che rappresenta un importante passo in avanti per il progetto della pista ciclopedonale, per un’infrastruttura strategica per l’intero Ponente».

leggi anche
Armando Biasi
Il risultato
Vallecrosia, Biasi: «Dalla Regione 200mila euro per la riqualificazione di via Don Bosco»
La Vesca
Soddisfazione
Sanremo, Fratelli d’Italia: «Felici per il finanziamento di 1,2 milioni per la messa in sicurezza de La Vesca»
commenta