Quantcast
Imperia, un gigantesco nido di calabroni a Clavi segnalato dagli escursionisti - Riviera24
Nido di calabroni

Imperia, un gigantesco nido di calabroni a Clavi segnalato dagli escursionisti

Dopo circa due settimane dale segnalazioni agli organi preposti il nido risulta ancora intatto, rappresentando un pericolo per chi si trova nella zona.

Imperia. Clavi, ad Imperia, è una piccola zona rurale ma molto frequentata da chi fa trekking ed intraprende i vari sentieri che la attraversano. Clavi fa infatti parte della via della Costa, percorso escursionistico che inizia a Mentone e si conclude sulla via Francigena a Sarzana oltre chè del percorso di Luni.

Proprio da alcuni escursionisti in visita a Clavi arriva la doppia segnalazione di una problematica legata all’Oratorio di San Martino. L’edificio storico è stato ristrutturato nel 2004 rientrando nel “luoghi del cuore” del Fai e con il sostegno di Intesa San Paolo.

L’edificio ad oggi è stato oggetto di intemperie e atti vandalici e le finestre risultano frantumate. La cosa però che più spaventa chi attraversa la zona è la presenza un gigantesco nido di calabroni nel manufatto in costruzione accanto all’oratorio.

Da circa due settimane sono state eseguite, secondo gli escursionisti che ci hanno contattato, segnalazioni agli organi preposti ma il nido risulta ancora intatto, rappresentando un pericolo per chi si trova nella zona.

Pare che gli interventi non siano stati effettuati per mancanza di una scala telescopica abbastanza alta per raggiungere il nido e, successivamente, per la difficoltà ad accedervi.

La presenza di nidi di calabroni, così come quelli della vespa vellutina sono da segnalare tempestivamente in quanto possono essere molto pericolosi. Si attendono quindi sviluppi sulla rimozione.

 

commenta