Quantcast
Diano Marina, primo consiglio dell'era Za Garibaldi sindaco: «Oggi si apre il capitolo "le più belle parole sono i fatti"» - Riviera24
Il parlamentino

Diano Marina, primo consiglio dell’era Za Garibaldi sindaco: «Oggi si apre il capitolo “le più belle parole sono i fatti”»

Prima di giurare, il sindaco ha voluto parlare al numeroso pubblico presente, alla sua maggioranza e alle minoranze

Diano Marina. «Vorrei dare il benvenuto a tutti i presenti in particolare a coloro che siedono per la prima volta in questa sala che rappresenta a tutti gli effetti un piccolo parlamento». E’ iniziato con un discorso del neo-eletto sindaco Cristiano Za Garibaldi il primo consiglio comunale post elezioni amministrative. Prima di giurare, il sindaco ha voluto parlare al numeroso pubblico presente, alla sua maggioranza e alle minoranze, impegnandosi per garantire a tutti la possibilità di incidere, democraticamente, per il bene della comunità amministrata.

«Come è logico, la nostra amministrazione lavorerà alle linee programmatiche di governo – ha aggiunto – Ma sarà anche aperta all’apporto concreto di nuove idee o di soluzioni alternative da parte delle opposizioni. Conosciamo tutti i problemi della nostra città, noi di “Vivere Diano” abbiamo le nostre soluzioni, ma non abbiamo la pretesa di pensare che siano le uniche. Per cui, a voi, colleghi di minoranza, dico di avanzare le vostre proposte nelle sedi opportune e con le coperture finanziarie dovute. Questa amministrazione le valuterà con la massima serietà e la massima onestà intellettuale».

«Per quanto ci riguarda la campagna elettorale è finita il 1 di ottobre – ha concluso – Da oggi tutti insieme iniziamo a scrivere un nuovo capitolo che si chiamerà le più belle parole sono i fatti».

Za Garibaldi ha assegnato ufficialmente le deleghe ai suoi assessori. Bruno Manitta è il nuovo vice sindaco di Diano Marina. con deleghe ad Arredo Urbano, Verde, Cimiteri e polizia mortuaria, Frazioni e Agricoltura; a Barbara Feltrin, deleghe ad Ecologia e ambiente, Demanio, Affari legali, Personale, Rapporti con le partecipate. Sabrina Messico sarà assessore a Servizi sociali, Scuola e asili, Cultura, Museo e Biblioteca. Al collega Luca Spandre vanno Turismo, Sport, Bilancio e Tributi.

In capo al sindaco restano invece Urbanistica, Edilizia, Lavori pubblici, Patrimonio e Polizia municipale: deleghe, ad eccezione dell’ultima, che Za Garibaldi aveva già avuto negli anni passati in veste di vice sindaco di Giacomo Chiappori.

In consiglio comunale siedono, tra le file della minoranza, i consiglieri Marcello Bellacicco ed Elisabetta Borghi (Lista Civica Diano Marina); Francesco Parrella e Micaela Cavalleri (Diano Domani).

L’intervento del consigliere di minoranza Francesco Parrella

L’intervento del consigliere di minoranza Marcello Bellacicco

I capigruppo in consiglio comunale saranno Veronica Brunazzi (Vivere Diano), Marcello Bellacicco (Lista civica Diano Marina) e Francesco Parrella (Diano Domani).

Francesco Bregolin, con otto voti, viene nominato presidente del consiglio comunale. Il consigliere di opposizione Parrella, si era proposto di ricoprire la carica rinunciando all’emolumento dovuto, ma ha ricevuto solo due voti.

 

 

commenta