Quantcast
Altre news

Consiglio comunale, intervento nell’area delle ex ferriere. Presentato il progetto

«Una delle finalità del progetto sarà anche quella di creare lavoro per oltre di 100 unità: lo stesso numero occupazionale che aveva la Agnesi».

Imperia. Due i punti all’ordine del giorno del nuovo consiglio comunale di Imperia.

Il primo, introdotto dal vice sindaco Giuseppe Fossati riguarda l’intervento urbanistico nell’area delle ex ferriere. «Nel 2000 la zona è stata parzialmente migliorata ma al momento l’area è in una situazione di completo abbandono. Le finalità che ci prefiggiamo con questa pratica sono molteplici. Un’area centrale della nostra città da rivalutare, oggi rifugio di sbandati, di macchine abbandonate e di una situazione non più accettabile, considerando che a fianco si sta sviluppando il contesto del Parco Urbano. Un’altra finalità è quella di creare lavoro per oltre 100 unità: una realtà che dal punto di vista occupazionale può dare lo stesso numero che aveva la Agnesi. Saranno creati dei parcheggi: circa 350 nuovi posti auto. E’ prevista la realizzazione di una rotonda in uno dei punti maggiormente critici della città e oltre 4500 metri di area verde.  L’ultimo obiettivo è la messa in sicurezza: è stato commisionato uno studio molto approfondito sulle ciminiere. Per maggio del prossimo anno si conclude l’iter del comune di Imperia, la sopraintendenza si è già espressa e ha ritenuto compatibili con il contesto gli interventi. Gli interventi prevedono una somma stimata di circa 2 milioni di euro».
Durante il consiglio comunale il progetto è stato illustrato dall’architetto Domenico Catrambone e dall’ingegner Piero Mondo: «Si tratta di un’area abbandonata da anni. Le due ciminiere a lato hanno bisogno di forti sostegni e dovranno essere messe in sicurezza. Mantenerle è un simbolo importante per la città. E’ importante sottolineare come si voglia dare a quest’area un ruolo di grande importanza sia da parte dei servizi pubblici come il parco urbano sia da parte di quelli privati».
commenta