Quantcast
Proposte culinarie

Camporosso, “Dalla Terra ai Fornelli” è il nuovo libro di Marco Damele

Una personale raccolta di oltre cento ricette con la cipolla egiziana, pianta tanto cara a Libereso Guglielmi, il giardiniere di Calvino

Marco Damele

Camporosso. “Dalla Terra ai Fornelli” è il nuovo libro di Marco Damele pubblicato dalla “Edizioni Zem”, che uscirà in tutte le librerie e store online. Una personale raccolta di oltre cento ricette con la cipolla egiziana, pianta tanto cara a Libereso Guglielmi, il giardiniere di Calvino.

Le proposte culinarie, suddivise per portata, contengono l’indicazione dei tempi e della difficoltà di preparazione e suggeriscono un utilizzo quotidiano di questa pianta. Non è solo un libro di ricette con consigli generali e suggerimenti da declinare secondo i propri gusti personali, ma è anche un contenitore di emozioni sensoriali legate ad una tradizione agricola antica, alla sua innovazione e alla reintroduzione di fiori eduli ed erbe selvatiche, insieme all’accostamento a cereali e legumi antichi e pregiati del territorio.

Conoscere il cibo è rispetto e amore verso l’ambiente, è rimarcare l’importanza della terra e la salvaguardia della diversità biologica; una biodiversità che non è altro che preservare il futuro del nostro pianeta. Il territorio in cui viviamo, un bene da conservare con cura, è un bene primario che solo attraverso la conoscenza riusciremo a proteggerlo concretamente. Perché allora non iniziare proprio dall’alimentazione?

Marco Damele

Marco Damele, scrittore, divulgatore agricolo, imprenditore botanico e tecnico biologico di Camporosso in provincia di Imperia, è protagonista da oltre vent’anni nel mondo della floricoltura del ponente ligure. Dai premi nazionali e internazionali ricevuti per la sua coltivazione di verde ornamentale, dopo un arricchimento professionale alla guida dei giovani agricoltori, ha orientato l’attività dell’azienda sulla ricerca e coltivazione delle antiche varietà orticole, di cui per via della moda, dei gusti e della richiesta di mercato si erano letteralmente perse le tracce. In particolare ha studiato e reintrodotto la cipolla egiziana ligure (Allium cepa viviparum), diventata in poco tempo preziosa ed autentica testimone della biodiversità del Ponente ligure. Per Edizioni Zem ha scritto nel 2017 e 2019 insieme alla giornalista Irina Reydes i libri “La cipolla Egiziana ” e “Una storia di agrobiodiversità del Ponente Ligure”, nel 2018 la sua prima raccolta di ricette vegetariane intitolata “Cucinare la Cipolla Egiziana” nel 2019 il ” Breviario di Agricoltura, biodiversità e tradizioni contadine” e a fine 2020 ” Il Giardino della Biodiversità”.

commenta