Quantcast
Judo

Campionati Mondiali Juniores, bella esperienza per Lorenzo Rossi del Judo Club Sakura Arma di Taggia a Olbia

Ha dimostrato notevoli capacità tecniche e un gran carattere

Lorenzo Rossi

Taggia. Lorenzo Rossi, atleta Junior del Judo Club Sakura Arma di Taggia a.s.d., è rientrato dopo aver partecipato ad Olbia (SS) ai Campionati Mondiali Juniores di judo individuali ed ai Campionati Mondiali Juniores di judo a squadre.

Dopo una bella gara individuale che ha messo in mostra le ottime qualità dell’atleta che, anche se non è entrato nelle posizioni alte della classifica, ha dimostrato notevoli capacità tecniche e un gran carattere che potranno ancora potenziarsi con il proseguimento dell’ attività ad alto livello. Lorenzo Rossi ha avuto modo di esprimersi anche nella gara a squadre miste (maschili e femminili) dove, dopo un incontro vinto contro un atleta del Kazakistan, ha dovuto cedere le armi ad una forte atleta turco.

La sua tenacia lo ha portato a continuare a competere con un atleta ucraino, nonostante una dolorosa contusione costale gli impedisse di esprimersi con tutte le sue capacità. Al termine del Campionato Mondiale Juniores a squadre, la compagine italiana si è classificata al 7° posto, posizione molto valida, date le forze delle squadre in campo.

I tecnici che curano la preparazione di Lorenzo Rossi e degli altri agonisti del Judo Club Sakura Arma di Taggia a.s.d., il M° Benemerito Alberto Ferrigno e l’istruttore Alessio Ferrigno, sono molto contenti dell’ esperienza fatta dal loro atleta e commentano: «Non è un’esperienza da poco avere un atleta che partecipa ai Campionati Mondiali Juniores, oltretutto sia nella gara individuale che in quella a squadre. Per noi è una grande soddisfazione, che ci spinge ancora di più a continuare il nostro impegno nel preparare gli atleti. Non dimentichiamo che ci aspetta la finale nazionale del Campionato Italiano Cadetti il 23 ottobre ad Ostia Lido con in gara Lorenzo Macri’ e quindi le qualificazioni regionali dei Campionati Italiani Esordienti B, Juniores ed Assoluti».

commenta