Quantcast
Assalto a Cgil, Pd Bordighera: «Il sindaco Ingenito prenda una posizione» - Riviera24
Il commento

Assalto a Cgil, Pd Bordighera: «Il sindaco Ingenito prenda una posizione»

«Questo fatto non può lasciarci indifferenti e non dobbiamo fare l'errore di pensare che non ci riguardi»

cgil bandiera

Bordighera. «I fatti accaduti a Roma, l’assalto alla sede della Cgil, ripropongono la necessità e urgenza di affrontare seriamente e con fermezza il tema dei movimenti eversivi di matrice fascista che rappresentano una reale minaccia alla vita democratica e alle leggi della Repubblica» – dice il Partito Democratico circolo di Bordighera.

«Il circolo plaude l’iniziativa dei propri rappresentanti nazionali e regionali che hanno chiesto di procedere allo scioglimento di Forza Nuova, partito politico neofascista accusato dei saccheggi e devastazioni avvenute nella sede nazionale del sindacato dei lavoratori. Questo fatto non può lasciarci indifferenti e non dobbiamo fare l’errore di pensare che non ci riguardi; ricordiamo infatti che esponenti di tale formazione eversiva operanti nel Ponente ligure, attaccarono nel recente passato in modo vile e codardo la sede locale dell’Anpi. Anche in virtù di questo, ci dispiace constatare che il sindaco di Bordighera, nonostante l’eco nazionale dei fatti accaduti, non ha assunto una posizione pubblica in merito, contrariamente ad altri primi cittadini di molte città italiane» – aggiunge.

«Il Partito Democratico di Bordighera chiede al sindaco pro tempore della città, il dottor Ingenito, di pronunciarsi, senza ulteriori indugi e pubblicamente, sui gravi fatti accaduti» – conclude il Partito Democratico circolo di Bordighera.

Più informazioni
leggi anche
Cgil a Imperia
I ringraziamenti
Assalto alla Cgil, la sede di Imperia ringrazia per la solidarietà ricevuta
commenta