Quantcast
Cronaca

Ventimiglia, infastidisce i passanti: straniero fatto arrestare da un ristoratore

L'uomo ha aggredito i poliziotti che gli avevano richiesto i dati anagrafici

Volante generica pattuglia polizia commissariato

Ventimiglia. Intervento della Polizia di Stato di Ventimiglia, nel pomeriggio di martedì 14 settembre, intorno alle 14, nella piazza antistante alla stazione ferroviaria, dove un ristoratore aveva segnalato uno straniero in stato di ubriachezza, che disturbava gli avventori presenti nel locale.

Gli agenti della volante hanno rintracciato, poco dopo, nelle vicinanze, una persona corrispondente alla descrizione ricevuta ma, non appena hanno richiesto i dati anagrafici, l’uomo ha rivolto frasi offensive ai poliziotti, ha rifiutato ogni forma di collaborazione e, reagendo con estrema violenza, ha colpito un agente al fianco, causandogli 30 giorni di prognosi per l’incrinatura di una costola, e ha ferito il secondo operatore.

La reazione aggressiva dell’uomo, cittadino della Guinea di 44 anni, è risultata ancora più inspiegabile considerando che l’uomo era risultato in regola con le norme sul soggiorno in Italia degli stranieri, in quanto richiedente la protezione internazionale.

Lo straniero è stato perciò arrestato in flagranza del reato di resistenza e lesioni aggravate a pubblico ufficiale. A seguito del processo per direttissima, in data odierna, l’arresto è stato convalidato ed è stata disposta la misura cautelare del divieto di dimora nella provincia di Imperia, in attesa della successiva udienza.

 

Più informazioni
commenta