Quantcast
Ventimiglia, il progetto per la rigenerazione di Peglia - Riviera24
La presentazione

Ventimiglia, il progetto per la rigenerazione di Peglia

Lo ha illustrato l'assessore all'Urbanistica Tiziana Panetta

Ventimiglia. Un progetto ambizioso per rigenerare completamente la zona di Peglia è stato presentato ieri, al Forte dell’Annunziata, nell’ambito del convegno “Rigenerazione urbana, living sull’acqua e turismo green: Ventimiglia ed il Principato di Monaco modelli di sviluppo”, organizzato da Sportello Italia nel Principato di Monaco.

Ad illustrare il progetto, che prevede la riqualificazione dei campi da tennis, ma anche aree verdi e strutture funzionali alla zona di Peglia, è stato l’assessore all’Urbanistica Tiziana Panetta.

«Peglia è stata una tra le zone più colpite, oltre al centro, dall’alluvione dell’ottobre scorso – ha esordito l’assessore -. E’ sicuramente una zona che necessita di rigenerazione e, per questo, è stata inserita anche nel Ptr regionale. E’ un’area che ha una  particolare valenza: è già presente il centro sportivo Morel e abbiamo i campi da tennis, purtroppo gravemente danneggiati dall’alluvione». «Per tale motivo – ha aggiunto Panetta – Le ipotesi progettuali prevedono una vera e propria rigenerazione della zona, per andare a creare non solo un campo sportivo, un circolo tennis, con il puddle, ma anche tutte quelle strutture che poi portano a una rigenerazione del territorio, con il verde e via dicendo».

rendering tennis Peglia

Notizia positiva, quella del contributo ottenuto dal Comune di Ventimiglia per finanziare la realizzazione di un sottopasso per Peglia. «Un’infrastruttura importate – ha spiegato l’assessore – Che grazie alla rigenerazione di queste zone porterà sicuramente turismo e potenzialità».

Nel suo intervento, Tiziana Panetta ha parlato anche del Parco Roja: «Un’area strategica di 40mila ettari – ha ricordato – Nel Puc  vigente sono già previste potenzialità edificatorie per circa 360mila metri quadri, di cui 140mila metri quadrati di commerciale. Sappiamo tutti che è di proprietà delle Ferrovie e che occorre ottenere la sdemanializzazione delle aree per poter vendere al privato». Proprio dal Parco Roja dovrebbe partire il tracciato di collegamento all’Aurelia bis: infrastruttura fondamentale che il Ponente ligure attende da anni.

rendering tennis Peglia

rendering tennis Peglia

rendering tennis Peglia

rendering tennis Peglia
commenta