Quantcast
Taggia, approvato il progetto del nuovo parco urbano. Un'opera da più di mezzo milione di euro - Riviera24
Sarà polivalente

Taggia, approvato il progetto del nuovo parco urbano. Un’opera da più di mezzo milione di euro

Sorgerà in via San Francesco di fronte al municipio

taggia generica

Taggia. Si avvicina il giorno in cui il territorio comunale tabiese avrà un nuovo parco urbano. Sarà polivalente e sorgerà in via San Francesco di fronte al municipio. E’ di questi giorni, infatti, l’approvazione del progetto definitivo per un opera dal costo complessivo superiore al mezzo milione di euro.

Nell’area dove verrà realizzato il parco, dal 2016 esiste un circuito per mountain bike: una pista “pump track” ed una “cross coutry”, ma oramai tutto giace in stato di abbandono ed è poco frequentato. E’ il regno delle buche e delle erbacce: le poche panchine rimaste sono mal posizionate e per raggiungerle si rischia di prendere qualche storta visto il terreno sconnesso.

L‘amministrazione comunale ha dunque ravvisato la necessità di una riqualificazione completa dell’area, attraverso il ridisegno degli spazi e delle aree verdi, l’inserimento di una illuminazione dedicata, un nuovo arredo e il posizionamento di strutture ludiche e di intrattenimento per il coinvolgimento e la frequentazione di tutte le fasce di età con spazi puntuali e a tema. Il nuovo progetto prevede, oltre alla creazione di una pista di Pump Track, anche altre aree per attività ludiche e una progettazione del verde ben più strutturato e di pregio.

Per la pista di Pump Track, la scelta progettuale del modulo prefabbricato è stata decisa dopo un’attenta valutazione: ciò comporta la creazione di un’area di rispetto con tappeto anti trauma e la realizzazione di due ingressi nella pista per renderla speculare, in modo tale da poterla usare per gare a tempo. Vista la necessità di realizzare l’intera area come un’unica zona multi sportiva per persone di qualsiasi età e non solo, è prevista anche una zona attrezzata per cani, (agility dog), con 13 stazioni.

Considerato il dislivello attuale dell’intera area, è prevista la realizzazione di tre macro zone, con terrazzamenti in piano, in modo tale da ricavarne tre settori a tema e due percorsi di collegamento, a pendenza unica e costante: una centrale per l’accesso pedonale e una laterale a sud per l’accesso alle sole biciclette, fino alla pista. A ovest si realizzerà un nuovo ingresso carrabile. Considerata la vastità della superficie, sarà prevista anche una importante riqualificazione del verde su tutte le aiuole che verranno ricavate dai lavori in progetto.

commenta