Quantcast
Sanremo, stop all'ordinanza anti-Covid per l'area della movida - Riviera24
La decisione

Sanremo, stop all’ordinanza anti-Covid per l’area della movida

«Posta grande attenzione ai temi della sicurezza, ringrazio le forze dell'ordine», spiega il sindaco Biancheri

vigili urbani sanremo piazza bresca

Sanremo. Sul finire della stagione estiva, con il progressivo deflusso di turisti, non sarà più rinnovata l’ordinanza sindacale per piazza Bresca legata a misure di contenimento ulteriori per il covid, rimasta in vigore tutta l’estate. La decisione del sindaco Alberto Biancheri è maturata dopo un confronto tecnico con il comandante della Polizia Municipale Claudio Frattarola.

Nonostante lo straordinario afflusso di turisti in questa esatte 2021, anche sul fronte del rispetto delle normative anti-covid, il bilancio è ritenuto molto positivo dal sindaco Biancheri: «Con l’azione congiunta delle forze dell’ordine e della polizia locale, che ringrazio per il lavoro svolto, in questi ultimi quattro mesi di rilevante afflusso turistico abbiamo posto grande attenzione al tema della sicurezza sanitaria attraverso una forte attività di controllo. Nella zona di piazza Bresca, già oggetto di specifica ordinanza, tutto si è svolto al meglio grazie ai controlli effettuati, alla fattiva collaborazione degli esercenti ed anche ad un crescente senso di responsabilità di tutti i fruitori. Lo stesso discorso vale per tutti gli altri spazi pubblici, dalle piazze ai mercati, senza dimenticare le location degli spettacoli, dove la città di Sanremo ha osservato con grande scrupolosità tutte le normative vigenti dell’intrattenimento, che hanno richiesto anche un notevole sforzo aggiuntivo in termini di ore lavoro e di risorse economiche. Tutto ciò ha contribuito al successo dell’estate. Sui comportamenti tenuti, quindi, mi sento di ringraziare residenti e turisti. Ovviamente, pur senza la proroga delle specifiche ordinanze restate in vigore tutta l’estate, l’azione coordinata di controllo e prevenzione sul territorio ad opera delle forze dell’ordine e della polizia locale andrà avanti, confidando nel corretto comportamento di tutti e monitorando settimanalmente la situazione».

commenta