Quantcast
Il personaggio

L’imprenditore sanremese Sergio Tommasini tra i protagonisti dell’acquisizione dell’ex stabilimento caseario Castelli negli Usa

L’iniziativa è stata condotta dalla Vittoria Dairy Incorporation di cui il manager della Città dei Fiori è socio e “Vice President Finance”

Riviera24- Sergio Tommasini

Sanremo. Da oggi c’è un pezzo della Città dei Fiori in America. L’azienda Vittoria Dairy Incorporation, di cui l’imprenditore sanremese Sergio Tommasini è socio e Vice President, ha recentemente acquisito l’ex stabilimento caseario Castelli America, con sede nella città di North Harmony, nello stato di New York, per 1 milione e 400 mila dollari, come riportato quest’oggi dal quotidiano a stelle e strisce The Post-Journal.

L’azienda, costituita nel settembre del 2020 da un gruppo di imprenditori italiani tra cui proprio Tommasini, amministratore delegato di Airone Seafood, mira a rilanciare lo stabilimento specializzato nella produzione di formaggio, chiuso dal dicembre 2019, con l’inizio della fase di investimento nel 2022 e di produzione nel 2023.

«Il gruppo di imprenditori di cui faccio parte ha deciso di rilevare l’ex impianto Castelli che è cessato nel 2019. L’obiettivo è ripartire con la produzione di formaggio favorendo nuovi investimenti e occupazione nel territorio. Abbiamo già presentato il nuovo progetto di ristrutturazione all’Empire State Department di New York e parlato con le principali banche statunitensi. Il mercato del “cheese americano” è molto competitivo e offre grandi opportunità di sviluppo. Avendo vissuto negli States per diversi anni, conosco bene il mercato e ho familiarità con i principali strumenti finanziari e societari che ci aiuteranno a superare questi primi mesi in cui l’emergenza Covid non ci ha permesso di visitare fisicamente lo stabilimento di North Harmony», spiega l’imprenditore e manager sanremese.

commenta