Quantcast
Elezioni 2021

Damonte presenta la sua lista a Diano Castello e replica al PRC

Continuità e rinnovamento, per terminare alcuni lavori e dare inizio a nuove opere e iniziative

Diano Castello. Questa sera il sindaco di Diano Castello, Romano Damonte, ha presentato ufficialmente alla cittadinanza la compagine che parteciperà con lui alle prossime elezioni comunali per il suo terzo mandato. Ben quattro donne nel gruppo che, insieme con gli altri e lui, hanno in programma  importanti obiettivi: alcuni lavori da ultimare e altri da avviare ex-novo e portare a compimento.

Ricordiamo che i nomi dei candidati da votare sono, oltre a quello del sindaco: Massimo Calcagno, Daniela Bottino, Gloria Crivelli, Ilenia Fiorucci, Simone Merlo, Antonio Novaro, Domenico Novaro, Alessandro Raiteri, Nicole Viadana e Giovanni Zoccali.

Damonte, dopo avere illustrato ai concittadini le opere eseguite negli ultimi cinque anni e quelle future, tra le quali il 3° lotto strada di circonvallazione e lo studio per la realizzazione di un marciapiede sull’argine sinistro dopo la tanto attesa costruzione del nuovo ponte sul torrente Evigno, oltre a tante iniziative a favore della cittadinanza in ogni ambito, dal turismo ai servizi sociali, dall’agricoltura alla protezione civile, non ha mancato di rispondere risolutamente alla provocazione del PRC del Golfo Dianese in merito alla possibilità di assenteismo e mancato raggiungimento del 40% di quorum necessario alla rielezione: <<Per quanto mi concerne l’ho trovata un’uscita davvero infelice; ritengo che il voto sia un diritto dei cittadini e la massima espressione della democrazia; palesare una mancata partecipazione significherebbe un commissariamento e credo che, anche tra un mediocre governo del paese e un commissario, sia auspicabile la prima soluzione. In ogni caso, da quello che sento mi sembra che le persone siano soddisfatte dell’operato fin qui svolto e non vedo perchè non dovrebbero ridarci fiducia>>.

Sull’accusa di scarsa attività replica deciso <<Forse chi ha espresso questa opinione dovrebbe informarsi meglio prima di parlare; oltre alle molte opere eseguite sia nel borgo, sia nelle frazioni come Monade, Santa Lucia e Varcavello, faccio presente che siamo stati gli unici, nel territorio che ci compete, a creare un marciapiede e la segnaletica stradale per coloro che percorrono a piedi il tratto che unisce la nuova stazione ferroviaria a Diano Marina, e non aggiungo altro>>.

Ai ‘castellotti’ dunque l’ultima parola i prossimi 3 e 4 ottobre.

 

leggi anche
riviera24 - diano castello generica
Elezioni 2021
A Diano Castello amministrative con la sola lista dell’attuale sindaco Damonte
commenta