Quantcast

Amichevole precampionato, la Sanremese espugna il Bra

I biancoazzurri chiudono con una vittoria

Sanremo. Nell’ultimo test prima dell’inizio del campionato di serie D, allo stadio Attilio Bravi, sotto un sole cocente, si affrontano Bra e Sanremese.

I biancoazzurri in maglia bianca si schierano col seguente undici: Bohli, Acquistapace, Mikhaylovskiy, Anastasia, Ferrari, Gagliardi, Gemignani, Valagussa, Pellicanó, Gatelli, Nouri.

Il Bra di Roberto Floris risponde con Roscio, Magnaldi, Balzo, Tuzza, Alfiero, Bongiovanni, Cervillera, Capellupo, Cinquemani, Marchisone, Daqoune.

Dopo una fase iniziale di studio, la partita si infiamma nella fase centrale del primo tempo: al 22′ splendida azione sulla destra di Anastasia, palla a Valagussa, assist per Ferrari, la conclusione del numero nove viene deviata in corner. Un minuto dopo angolo di Gagliardi, testa di Mikhaylovskiy, palla fuori.

Al 24′ a sorpresa passa il Bra: tiro di Bongiovanni, chiude Mikhaylovskiy, l’arbitro vede un tocco di mano del centrale russo e tra le proteste indica il dischetto: dagli undici metri Alfiero trafigge Bohli. Bra – Sanremese 1-0!

Al 29′ Bohli in uscita bassa anticipa Alfiero lanciato a rete. Un minuto dopo Valagussa si tocca la coscia e chiede il cambio: al suo posto entra Larotonda. Poi si scatena la Sanremese.

Al 32′ arriva il pareggio: punizione dal limite di Mikhaylovskiy, la palla deviata dalla barriera si insacca alle spalle di Roscio.

Al 34′ ci prova Larotonda, il tiro sporcato da un difensore del Bra finisce alto sopra la traversa.

La Sanremese va vicina al raddoppio al 42′: tiro a botta sicura di Larotonda, palla sul palo, l’azione prosegue, Pellicanó sottomisura di testa mette sul fondo.

Il 2-1 però è solo rimandato e arriva al 45′: Gemignani pesca centralmente Ferrari, il bomber elude l’intervento di un avversario e batte per la seconda volta Roscio. Si va al riposo sul punteggio di 2-1 per la Sanremese.

La ripresa si apre sotto il segno dei padroni di casa: al 49′ diagonale di Tuzza dalla destra, palla fuori a fil di palo. Un minuto dopo Alfiero si gira in area piccola, Mikhaylovskiy e Bohli chiudono in angolo.

Al 53′ esce Pellicanó, entra Scalzi.

Al 54′ Anastasia si libera sulla sinistra, tiro alto.

Al 58′ Bra pericoloso: angolo di Capellupo, testa di Alfiero, Bohli c’è.

Tra il 60 e il 61′ la Sanremese va vicina al tris due volte: prima Ferrari, servito da Larotonda, non riesce a metterla dentro da pochi passi; un giro di lancette e Scalzi lavora un pallone dalla destra, velo di Larotonda, Gagliardi ci prova dal limite, palla sul palo e poi sul fondo! Che occasione!

Al 66′ si fa vedere il Bra con un tiro dalla sinistra di Cervillera, palla alta. Al 68′ Bohli respinge di pugno in tuffo dopo un tocco di Balzo. Al 71′ ancora Bohli protagonista: il portiere salva sulla linea con la complicità di Nouri un tiro insidioso in diagonale di Tuzza.

Al 73′ doppio cambio in attacco per la Sanremese: dentro Vita e Orefice, fuori Anastasia e Ferrari.

All’82’ c’è spazio anche per Giacchino, Aita e Fabbri al posto di Nouri, Acquistapace e Gagliardi.

All’84’ Orefice va via sulla destra in velocità e viene steso in area da un avversario: è il secondo rigore di giornata. Dal dischetto Scalzi non sbaglia e fissa il risultato sul 3-1!

Pochi istanti dopo Andreoletti fa entrare anche Foti per Gatelli, Gemignani va a fare il centrale di difesa.

Dopo due minuti di recupero l’arbitro fischia la fine. La Sanremese chiude con una vittoria a Bra il suo lungo precampionato. Domenica a Caronno finalmente si gioca per i tre punti: i biancoazzurri hanno dimostrato di essere in palla e in settimana si prepareranno al meglio per la prima gara vera del nuovo corso.