Quantcast
A Villa Viani torna la tradizionale benedizione degli zaini scolastici - Riviera24
Il rito

A Villa Viani torna la tradizionale benedizione degli zaini scolastici fotogallery

Rivolta ai piccoli scolari della frazione di Pontedassio che hanno appena iniziato il nuovo anno scolastico

Pontedassio. Domenica 26 settembre, a Villa Viani segnali di normalità o quasi. È ritornata la tradizionale benedizione degli zainetti per i bambini e i ragazzi che hanno appena iniziato il nuovo anno scolastico. Un anno che si spera assai meno tribolato di quelli passati tra 2020 e 2021.

La riunione è avvenuta sulla piazza della chiesa parrocchiale dell’Assunta e poi si è trasferita all’interno dell’edificio sacro, anche a motivo del rischio di temporale con acquazzone, puntualmente giunto alla fine della funzione religiosa. I giovani scolari hanno seguito infatti l’animazione di Rosanna e del marito Maurizio, appartenenti alla Gioventù Ardente Mariana: semplicità, delicatezza, con canti corali e spiegazione di vicende a sfondo religioso, drammatizzate e vivaci. Il parroco don Matteo ha chiarito l’importanza dell’educazione, non solo religiosa e ha coinvolto tutti nella messa, pure animata dai canti corali dei bambini. Fra questi, vi erano anche quelli giunti dalla vicina Bestagno.

Sono dati dell’altro ieri, quelli che vedono la provincia di Imperia come una delle poche in voce attiva per la natalità in Italia. Per contro, la visione generale in merito alla presenza di bambini sul territorio nazionale è in decrescita netta. La risposta positiva può venire dall’ispirazione alla vita rurale, dal sostegno dello Stato e tra famiglie, da una diversa politica del lavoro, ispirata a favorire un mondo a “misura di bambino”. Anche una benedizione degli zaini ha senso, un piccolo grande momento di vicinanza e di fiducia. E alla fine caramelle per tutti.

commenta