Quantcast

Trasporto via autobus dei lavoratori frontalieri, Regione Liguria stanzia 35 mila euro

Dal primo novembre i transfrontalieri, tramite bando Filse, potranno usufruire dei fondi che consentiranno loro di abbattere fino al 50% i costi dell’abbonamento del bus nella tratta Ventimiglia-Monaco

Ventimiglia. La Giunta regionale ha stanziato 35 mila euro per supportare il trasporto via autobus dei lavoratori frontalieri, con la finalità di avere un trasporto alternativo al treno nella tratta Ventimiglia – Monaco.

Commentano gli assessori regionali Marco Scajola e Gianni Berrino: «Regione Liguria ha deciso di supportare i lavoratori frontalieri che quotidianamente si spostano oltre confine utilizzando il servizio autobus, stanziando una cifra di 35 mila euro. Dal primo novembre i transfrontalieri, tramite bando Filse, potranno usufruire dei fondi, che consentiranno loro di abbattere fino al 50% i costi dell’abbonamento del bus nella tratta Ventimiglia-Monaco.

Questo servizio, in fase sperimentale avrà una durata di 3 mesi, che potrà essere in seguito prorogata. Diamo una risposta concreta e tempestiva ad un bisogno espresso nelle scorse settimane dal Fai (Frontalieri autonomi intemeli)».