Quantcast
Sanremo rinnova la tradizione dei Consoli del mare con la nomina di Didier Corte e Flavio Grassi - Riviera24
Il rito

Sanremo rinnova la tradizione dei Consoli del mare con la nomina di Didier Corte e Flavio Grassi fotogallery

L'anno passato non si era potuta tenere alcuna cerimonia a causa della pandemia

Consoli del mare sanremo 2021 vescovo suetta madonna costa

Sanremo. Si rinnova la tradizione della nomina dei Consoli del mare. Questa mattina, presso il santuario della Madonna della Costa, si sono tenute le celebrazioni per la festa dell’Assunta, precedute dall’assegnazione a Didier Corte e Flavio Grassi della carica di Consoli del mare 2021. Una tradizione mista, civile e religiosa, che l’anno passato aveva dovuto fare i conti con la pandemia, a causa della quale non si era potuta tenere alcuna cerimonia.

L’indicazione delle persone da insignire della onorifica carica è pervenuta alla Famija Sanremasca e dal Consolato del Mare, organismo della Famija stessa che raggruppa tutti i Consoli del Mare nominati negli ani precedenti. L’investitura, come da tradizione, è avvenuta la mattina di Ferragosto, seguita dalla solenne concelebrazione della santa messa presieduta dal vescovo Antonio Suetta. Presenti per l’occasione moltissimi fedeli, le autorità civili e militari e le associazioni d’Arma e di Volontariato. Per il Comune di Sanremo ha portato i saluti del sindaco la vice Costanza Pireri, mentre per Regione Liguria era presente l’assessore regionale Gianni Berrino.

I designati, Didier Corte e Flavio Grassi, hanno ciascuno un curriculum assai significativo che mette in luce la loro vita in mare e per il mare.

Didier Corte. Nato a Sanremo il 15 novembre del 1967, si diploma ragioniere e, giovanissimo, apprende la disciplina della navigazione a motore ed a vela. Consegue la patente  nautico-velica per condurre imbarcazioni senza limiti dalla costa e ottiene il ” libretto di navigazione “della “Gente di mare”. Intraprende l’attività di Skipper. Partecipa a regate ottenendo buoni risultati. A 30 anni cambia attività. Acquista un battello in legno di 8 metri adatto alla pesca con reti a “tramaglio  e palamiti per pesci spada. Con una nuova e più grande barca amplia l’area di pesca calando 2000 metri di reti a tramaglio su fondali di circa 200 metri. Le prede vengono offerte al pubblico ogni mattina a Portovecchio.

Flavio Grassi. Nato a Sanremo il 5 novembre del 1968, come sportivo si è formato presso lo Yacht Club Sanremo, dove ha maturato significative esperienze, partecipando, sin dagli anni ’80, a competizioni con le classi olimpiche Flying, Dutchman, Soling e Star. In 35 anni di carriera sportiva ha al suo attivo 5 titoli mondiali, 6 europei e 19 nazionali. È stato campione italiano Match Race, ha vinto varie regate d’altura tra le quali 3 Giraglia Rolex Cup. Dal 2018 detiene il record della traversata atlantica RORC Transatlantic Race. Ha partecipato ai Giochi Olimpici di Barcellona del 1992 ed a 2 America’s Cup. È medaglia d’oro CONI al valore atletico.

commenta