Quantcast
La scelta

Sanremo, Amedeo Grisi annuncia su Facebook che non proseguirà le cure per la Sla

Il cantautore sanremese sceglie l'eutanasia: «Perché il desiderio è quello di tornare ad essere libero»

riviera24 -  Amedeo Grisi

Sanremo. Il cantautore sanremese Amedeo Grisi annuncia su Facebook con un toccante post che non proseguirà le cure per la Sla la malattia che ha imprigionato il suo corpo.

«Perché il desiderio è quello di tornare ad essere libero», spiega così la sua scelta Grisi.

«Ci tengo a farvi sapere che finita la raccolta fondi per la ricerca sulla SLA. Cancellerò il mio account Facebook per delle ragioni importanti che riguardano il mio poco tempo di vita che mi rimane. La SLA è una malattia neurodegenerativa che colpisce i motoneuroni e di conseguenza si perde tutto dal movimento alla deglutizione alla perdita della voce fino a non riuscire più a respirare nonostante la CPAP macchia del respiro.

Per non parlare di tutte le conseguenze che non sto ad elencare.. Tradotto in un INFERMO! Detto questo: una volta arrivati nella situazione che mi trovo. A noi malati di Sla viene concesso di decidere se “andare avanti” facendo una tracheotomia che vorrebbe dire: un tubo in gola e altri tubi nello stomaco per essere alimentato inchiodato in un letto e comunicare con un comunicatore vocale. Con una aspettativa di “vita” di inferno di due anni. Altrimenti l’altra possibilità quella di fermarsi e sottopormi a una eutanasia. Io ho scelto la seconda perché la prima non mi appartiene e perché il desiderio è quello di tornare ad essere libero. Mi scuso con tutte le persone più sensibili per aver espresso questa mia volontà. Detto questo:il mio tempo ormai è terminato. Sarà un mese due una settimana? Io sono pronto!! Sono sicuro che per qualcuno più di uno non andrò mai via veramente. Il potere della MUSICA e dell’amore ci rende immortali.
Tutto quello che fai rimane».

Amedeo Grisi

commenta