Quantcast

Piede del bambino e ritorno a scuola, i consigli del podologo Marika Manera foto

«Dobbiamo fare attenzione alla scelta delle calzature, importante che abbiano una soletta estraibile e una chiusura più autonoma possibile, ad esempio con il velcro», spiega la dottoressa

Sanremo. Quest’anno il ritorno a scuola è speciale e anche molto atteso da bambini e genitori, per i tanti motivi che purtroppo conosciamo. Il materiale scolastico è ormai pronto, ma abbiamo pensato alle calzature adeguate per i nostri bambini? Come posso sapere se l’appoggio del piede del mio bambino è normale? Quali problemi possono scaturire dallo zainetto troppo pesante?

marika manera podologo plantare bambino

Abbiamo chiesto alla dottoressa Marika Manera, podologo con specializzazione in podologia pediatrica, di dare qualche consiglio alle tante mamme ed ai tanti papà che leggono il nostro quotidiano:

«Innanzitutto, visto che i bambini sono stati a piedi nudi e quindi hanno frequentato piscine, spiagge e ambienti umidi, è necessario valutare e controllare i piedi nel caso ci fossero segni di infezioni per esempio di verruche o infezioni da micosi – spiega la dottoressa Manera – . Con l’avvicinarsi della scuola sappiamo anche che le calzature che i bambini indossavano fino a maggio/giugno e che poi hanno tolto con l’estate non sono più adatte a ricominciare la scuola a settembre perché sicuramente sono piccole e il piede del bambino in estate cresce molto di più. Ecco perché dobbiamo fare attenzione alla scelta e all’utilizzo delle calzature, quindi calzature idonee che abbiano una soletta estraibile per permettere eventualmente un’ortesi plantare affinché il bambino possa usare un plantare su calco, su misura personalizzato e una chiusura più autonoma possibile, ad esempio con il velcro».

«Con il rientro a scuola dobbiamo ricordarci che lo zaino è un elemento fondamentale perché può appesantire e aumentare il carico sui piedi oltre che sulla schiena – prosegue il podologo – , quindi ricordiamoci che lo zaino non deve avere un peso maggiore del 10% del bambino. Le attività scolastiche vanno poi di pari passo con quelle che sono le attività extra scolastiche quindi si ricomincia lo sport con superfici di terreni di gioco diversi ed è necessario utilizzare una scarpa specifica».

La dottoressa Marika Manera, visita a Sanremo presso l’Ambulatorio Fisiomed in corso Cavallotti 22, per appuntamenti: 0184 634450, a Bordighera presso il centro Bordighera Salute in via Roma 5, per appuntamenti: 0184 261598, ad Alassio presso il centro medico Ippocrate in via Verdi 6, per appuntamenti: 0182 646710 e a Pisa presso il centro medico You in viale Italia 2, per appuntamenti: 0587 734714.

Per informazioni visitare il sito www.podologomanera.it.