Quantcast
Pesca del gambero in Liguria, Piana: «Chiusure inaccettabili, mettono in ginocchio il settore» - Riviera24
L'intervento

Pesca del gambero in Liguria, Piana: «Chiusure inaccettabili, mettono in ginocchio il settore»

«Il provvedimento è inaccettabile. Ho già scritto al Ministero per ribadire la nostra totale contrarietà a questa decisione»

Il gambero rosso di Sanremo protagonista a Slow Fish

Genova. «Condanno fermamente la decisione con cui il Ministero delle Politiche Agricole ha bloccato la pesca del gambero alla vigilia di Ferragosto, una delle eccellenze riconosciute della Liguria, mettendo in ginocchio il settore già in difficoltà per la pandemia. Il provvedimento è inaccettabile, dalle ricadute economiche e sociali pesantissime, per di più in un periodo in cui il prodotto è particolarmente richiesto e in cui è difficile dare risposte tempestive». Così dice il vice presidente di Regione Liguria e assessore con delega alla Pesca Alessandro Piana, che sta già operando per chiedere l’effettiva sospensione di questo provvedimento.

«Così facendo – ha spiegato ancora il vice presidente Piana – si ricorrerà in larga parte al pescato estero, che è l’antitesi del km 0, tanto ricercato e difeso in questi anni, nonché simbolo delle attività storiche del territorio, ad esempio a Imperia, Sanremo, Ventimiglia e Santa Margherita, note ben oltreconfine. Ho già scritto al Ministero per ribadire la nostra totale contrarietà a questa decisione calata dall’alto che costringe al fermo molte attività. Cosa dovrebbero fare oggi? Vivere forse di sostegni da qui a fine anno? Sono disposto a interloquire e a lavorarci non stop, anche il giorno di Ferragosto perché urge trovare una soluzione».

leggi anche
Il gambero rosso di Sanremo protagonista a Slow Fish
La richiesta
Pesca del gambero, Piana: «Tavolo di lavoro per cercare mediazione e salvare aziende liguri»
commenta