Quantcast

Imperia, scomparsa di Mario Martucci: il cordoglio di Uil Poste Liguria

Storico dirigente sindacale della Uil Poste

Più informazioni su

Imperia. «Mario è stato un uomo formidabile. Chiunque abbia avuto la fortuna e il privilegio di conoscerlo a fondo, lo sa bene. Lo è stato non solo perché era instancabile e vulcanico, ma soprattutto perché in lui non c’era una briciola di egoismo e di ambiguità. Era attivissimo nel sindacato, nella politica e nel volontariato, e nelle sue tante iniziative ha sempre manifestato una spinta dinamica, costante, trascinante. Era un vero combattente. Per noi della Uil Poste, nel corso degli anni, Mario è stato capo, consigliere, padre e fratello, sempre rispettoso degli altri ma forte di convinzioni nobili ed incrollabili. Per noi è sempre stato un insostituibile pilastro ed un esempio ben difficile da imitare» – dice Ferdinando Medaglia, segretario generale Uil Poste Liguria, ricordando Mario Martucci, scomparso all’età di 78 anni.

«Scrivere queste brevi note per ricordarlo degnamente è particolarmente impegnativo per chi ha avuto l’onore di essergli amico perché con un uomo come lui è facile scadere in un’apparente retorica e questo, di sicuro, l’avrebbe fatto arrabbiare. Mario era un uomo concreto, diretto, teso al risultato, sempre intento ad aiutare gli altri, dare il proprio contributo a tutti i livelli, a prescindere dal prestigio che poteva derivarne e senza rifuggire alla fatica del lavoro o alla noia della piccola bega amministrativa. Mario, riposa in pace, finalmente. Ci mancherai tanto» – afferma Ferdinando Medaglia.

Più informazioni su