Quantcast

Il “Ping Pong Tour 2021” fa tappa ad Arma di Taggia

L’organizzazione sarà curata dal Tennistavolo Arma di Taggia

Taggia. A pochi giorni dalla decima tappa, che si è svolta a Reggio Calabria, il “Ping Pong Tour 2021 … a TTX experience #RESTART#” è pronto a vivere anche l’undicesima. Oggi il circuito promozionale, voluto dalla Federazione Italiana Tennistavolo, che sta portando il Table Tennis X lungo tutta la Penisola arriverà in Liguria, per il primo appuntamento infrasettimanale, in programma ad Arma di Taggia.

L’organizzazione sarà curata dal Tennistavolo Arma di Taggia del presidente Roberto Torgano e del vice Mario Manfrin, con il patrocinio del Comune di Taggia. Gli otto tavoli montati in piazza Tiziano Chierotti saranno a disposizione dalle 15 di tutti coloro che vorranno giocare a TTX, sperimentando le racchette in legno e le palline più grandi e pesanti di quelle da tennistavolo. Essendo la location sulla passeggiata a mare, è lecito aspettarsi un’affluenza numerosa da parte dei turisti presenti nella località di villeggiatura.

Il torneo ufficiale del TTX inizierà alle 20 e dovrebbe attirare un buon numero di adesioni. Si disputeranno dei gironi di qualificazione, con incontri sulla distanza dei due set su tre, ognuno della durata di due minuti, e il primo classificato di ciascuno sarà ammesso al tabellone a eliminazione diretta. Ci si può iscrivere online al link https://portale.fitet.org/ttx_tour/register.php?id=10 e oggi anche sul posto.

Il “Ping Pong Tour 2021 … a TTX experience #RESTART#”, che coinvolge 14 regioni, è realizzato con il patrocinio del Dipartimento per lo Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Comitato Olimpico Nazionale Italiano, di Sport e Salute Spa, del Comitato Italiano Paralimpico, dell’Istituto per il Credito Sportivo e della Fondazione Sport City, con i partner commerciali Decathlon (che avrà uno spazio all’interno del Villaggio) e Luanvi, il Charity Partner Play for Change e i Media Partner Corriere dello Sport, Tuttosport e la piattaforma Ogni Sport Oltre (OSO).