Quantcast
Pandemia

Covid, anche ad Arma di Taggia movida seduta e se il caso a numero chiuso

Scatta un'ordinanza valida per piazzale Chierotti ed un tratto del lungomare (dal civico 43 al 57)

Riviera24-Taggia, lavori in passeggiata e piazzale Chierotti: interviene la ditta

Taggia. Anche il sindaco Mario Conio, sulla scia di quanto fatto a Sanremo dal suo collega Alberto Biancheri, mette a “sedere la movida” in una specifica zona del centro cittadino. Se nella Città dei Fiori è piazza Bresca a “godere” di particolari regole anti covid, ad Arma in piazzale Chierotti ed un tratto del lungomare (dal civico 43 al 57) vigeranno diverse disposizioni atte a contenere il contagio del virus. Saranno valide dalle 20 alle 2 fino al prossimo 20 agosto.

Vigerà il contingentamento dell’accesso alla zona al verificarsi di assembramenti, ovvero alla presenza di un numero di persone tale da non garantire il distanziamento interpersonale di 1 metro. E’ consentito sempre l’accesso ai residenti e alle persone dirette ai pubblici esercizi con disponibilità di posti a sedere nell’area all’aperto del locale e per usufruire dell’asporto ove consentito dalle norme in vigore;

Ci sarà il divieto di consumare bevande alcoliche e analcoliche ed alimenti sulle aree pubbliche, ad eccezione dei clienti seduti nelle aree in concessione ai pubblici esercizi e con il rispetto del distanziamento sociale di 1 metro. Sarà obbligatorio avere sempre con sé i dispositivi di protezione delle vie respiratorie e di farne uso quando le disposizioni per il contenimento della diffusione dell’epidemia previste dalla normativa nazionale e regionale lo stabiliscono. Le multe, per i trasgressori, vanno dai 400 ai 1000 euro.

commenta