Quantcast
Ciclista cade e i carabinieri gli curano le ferite, il ringraziamento di Francesco Sismondi - Riviera24
In breve

Ciclista cade e i carabinieri gli curano le ferite, il ringraziamento di Francesco Sismondi

«Ai due militari, entrambi molto giovani, vorrei dare tutta la mia stima e riconoscenza»

carabinieri dolcedo

Dolcedo. Ciclista cade scendendo sulla strada provinciale che collega Prelà e Dolcedo, a curargli le ferite ci pensano i carabinieri. E’ un ringraziamento spassionato quello che il nostro lettore, Francesco Sismondi di Santo Stefano al Mare, vuole fare agli operatori dell’Arma dei carabinieri, in servizio presso la stazione di Dolcedo, per il soccorso ricevuto nella giornata di ieri.

L’uomo, residente della zona con la passione per la bicicletta, aveva perso il controllo del mezzo in mattinata, rovinando a terra e procurandosi alcune ferite. A pochi metri dal luogo dell’impatto con l’asfalto, una pattuglia di carabinieri ha notato l’incidente, precipitandosi a prestar soccorso. «Vorrei ringraziare i carabinieri per l’aiuto prestatomi e per la disponibilità dimostrata nel soccorrermi, – spiega Sismondi. Non era affatto scontato che oltre alla richiesta di chiamare l’ambulanza, gli operatori dell’Arma si prodigassero nel recupere acqua ossigenata per le mie ferite. Ai due militari, entrambi molto giovani, vorrei tributare tutta la mia stima e riconoscenza».

commenta