Quantcast
Bordighera, il sindaco Ingenito alla famiglia Cara: «Gozzo non abbandonato, a breve intervento di manutenzione» - Riviera24
La replica

Bordighera, il sindaco Ingenito alla famiglia Cara: «Gozzo non abbandonato, a breve intervento di manutenzione»

«Non appena avremo definito il progetto sarà mia cura condividerlo preliminarmente con voi», fa sapere il primo cittadino

Bordighera. Il sindaco di Bordighera Vittorio Ingenito replica a Marisa Revello che aveva accusato l’amministrazione di aver lasciato in uno stato di abbandono il gozzo dell’ex ferroviere e pescatore Piero Cara, donato dalla famiglia alla Città il 5 agosto 2018:

«Le posso garantire che il gozzo che avete donato alla Città di Bordighera non è stato abbandonato – si legge nella lettera scritta dal primo cittadino – al contrario, a breve potrete valutare un intervento di manutenzione straordinaria che non si limiterà alla protezione del salino ed alla tinteggiatura, ma si estenderà alla creazione di una carena interna in vetro resina o altro materiale idoneo per ampliare lo spazio destinato alle piante e, soprattutto, eviterà di far marcire i legnami.

Il gozzo rappresenta le tradizioni, la storia, le radici più profonde della nostra identità che non vogliamo dimenticare.
Non appena avremo definito il progetto sarà mia cura condividerlo preliminarmente con voi. Nel frattempo provvederemo a sistemare decorosamente i vasi oggi presenti».

leggi anche
gozzo Pietro Cara
Non si fa
Bordighera, «Abbiamo donato l’ultimo vero gozzo al Comune e ora è abbandonato»: la rabbia della famiglia Cara
commenta