Quantcast
La pellicola

Al Festival del Cinema di Locarno un film di Cioni ispirato da un libro del ventimigliese Enzo Barnabà

Il lungometraggio “Dal Pianeta degli Umani” sarà proiettato domenica 8 agosto

Festival del Cinema di Locarno

Ventimiglia. Durante il prestigioso Festival del Cinema di Locarno, attualmente in corso nell’omonima cittadina svizzera, sarà proiettato in prima internazionale il film di Giovanni Cioni “Dal Pianeta degli Umani”, ispirato da un libro dello scrittore ventimigliese Enzo Barnabà.

La storia è nata così. Qualche anno fa, Barnabà ha conosciuto il regista a Ventimiglia dove si era recato per presentare un suo film in una scuola. I due hanno simpatizzato e Cioni ha voluto conoscere la produzione del nuovo amico, rimanendo colpito da “Il Sogno dell’Eterna Giovinezza”, il libro che parla di quell’incredibile scienziato che fu Serge Voronoff. «Di che girarci un film» affermò il regista.

Barnabà non diede peso all’affermazione e cadde quindi dalle nuvole quando il regista gli telefonò dicendogli che aveva già iniziato a lavorare al film per poter presentare un progetto credibile agli ipotetici produttori. Il progetto risultò più che credibile visto che gli furono aperte tre prestigiose porte alle quali era stato bussato: la Rai, la Tv belga e Arte, il canale franco-tedesco di grande qualità.

Ne è risultato un lungometraggio che sarà dato nei grandi e nei piccoli schermi di mezzo mondo e che è stato selezionato a Locarno dove sarà proiettato domenica 8 agosto. C’è una grande attesa dovuta alle critiche largamente positive della stampa specializzata che ha già visionato la pellicola. Cliccando qui se ne potrà avere un’anticipazione ed ammirare i ricercati fotogrammi della location che altro non è che Ventimiglia e la sua frontiera. Speriamo di poter vedere presto il film anche dalle nostre parti.

commenta