Quantcast
Sanità

Afgani rifugiati nell’Imperiese, l’Asl1: «Pronti a vaccinarli contro il Covid»

Cinque profughi si trovano a Nava, ospiti della cooperativa Il Faggio. Questa mattina l'arrivo di 206 persone a Sanremo

Afgani Sanremo rifugiati

Sanremo. «L’Asl 1 Imperiese è pronta a vaccinare contro il Covid-19, qualora lo desiderassero, tutti i profughi afgani che sono giunti in queste ore». A dichiararlo è l’azienda sanitaria locale che ha dato la disponibilità di estendere la campagna vaccinale in corso anche ai rifugiati, di cui 206 sono ospiti del soggiorno militare di via Lamarmora a Sanremo e altri 5 sono alloggiati a Nava, nell’immobile gestito dalla cooperativa Il Faggio, dove sono giunti nei giorni scorsi. Sempre l’Asl 1, mercoledì 25 agosto, effettuerà i tamponi a tutti i rifugiati, che erano già stati sottoposti ai test al loro arrivo a Fiumicino e poi prima di partire per il ponente ligure.

leggi anche
Afgani Sanremo rifugiati
Il racconto
Prima notte a Sanremo per i profughi afghani, Guazzoni (Cri): «Bimbi ringraziano per brioche confezionate»
Afgani Sanremo rifugiati
Il commento
Sanremo, Toti: «Grazie alla Croce Rossa Italiana e ai soccorritori che aiutano gli afghani»
Marco Scajola
L'intervento
Sanremo accoglie afghani, l’assessore regionale Scajola: «La sensibilità e la generosità dei liguri è eccezionale»
commenta