Quantcast

Volontario della Croce Bianca lascia Imperia, il saluto del presidente Trincheri

Al suo arrivo aveva detto: "Sono qui per aiutare gli altri, perché gli altri sono stati bravi con me"

Imperia. «Oggi volevo salutare il nostro volontario Yoro Diatta che parte per una nuova esperienza di vita. Caro amico ti ringrazio per quello che hai dato alla Croce Bianca in questi anni, prima da semplice volontario e poi con il tuo lavoro come servizio civile. Oggi la Croce Bianca perde un bravo volontario, un grande soccorritore, ma soprattutto una gran brava persona». A scriverlo è Bob Trincheri, presidente della Croce Bianca di Imperia, che con un post su Facebook ha voluto salutare l’amico e collega Yoro Diatta.

«Mi ricordo la prima volta che mi hai detto: “Sono qui per aiutare gli altri, perché gli altri sono stati bravi con me”. Mi hai raccontato la tua storia e ho ammirato la tua passione e la tua forza di volontà – aggiunge Trincheri -. Sei arrivato da subito hai fatto capire di che stoffa eri, ti sei integrato, hai studiato la nostra lingua e nel mentre facevi due lavori, ti abbiamo insegnato anche il nostro dialetto ligure. Grazie di cuore a nome di tutta la nostra associazione e buona strada , per il tuo futuro in terra straniera, ti voglio bene fratello».