Quantcast

Ventimiglia, Forza Italia ringrazia Scullino per apertura su centro migranti. Ma il sindaco nega: «Mai detto»

La segreteria cittadina: «Auspichiamo che le proposte del nostro partito vengano prese più in considerazione di quanto avvenuto fino ad oggi»

Ventimiglia. La segreteria di Forza Italia Ventimiglia si è dichiarata, tramite una nota stampa, soddisfatta «dell’apertura fatta dal sindaco di un centro di prima accoglienza a scopo identificativo, sanitario e umanitario». Ma Gaetano Scullino, sul tema emergenza migranti, dichiara di non aver mai dichiarato di essere favorevole a un centro migranti. «Non ho mai detto che sono favorevole a un centro a Ventimiglia – dichiara il sindaco della città di confine -. Ho sempre detto e sottoscritto che esiste il problema, ancora purtroppo irrisolto e che un eventuale centro di accoglienza vecchio stile e sistema non risolverà nulla, come non lo aveva risolto sino al 2019. Questo il motivo per cui, giustamente, è stato chiuso dal Prefetto». «Nonostante i numerosi incontri – aggiunge – Le migliaia e migliaia di parole, le proposte disattese, le varie “passerelle”, la città continua a soffrire molto ed è doveroso, dunque, che tutti assieme ci rendiamo conto che i ventimigliesi sono preoccupati e ci chiedono una soluzione».

«Quindi – continua Scullino – Per affrontare e cercare di risolvere o contenere questa gravissima e negativa presenza migratoria cittadina, dobbiamo nuovamente confrontarci con le istituzioni preposte e prendere una decisione tutti assieme: decisione che dovrà assolutamente essere condivisa da tutta la nostra maggioranza, come ben specificato nel nostro programma elettorale».

Se Scullino non ha ancora chiaramente detto “sì” a un centro di prima accoglienza per migranti a Ventimiglia, a chiederne la realizzazione, nel corso dell’inaugurazione della mostra al Parasio “Il muro invisibile – Ventimiglia 2015-2021” del fotografo e giornalista di Riviera24 Jacopo Gugliotta, è stato il sindaco di Imperia Claudio Scajola, «voce autorevole nel panorama della politica locale e nazionale», si legge nella nota della segreteria di Forza Italia Ventimiglia, sono state «accolte con piacere». Scajola «ribadisce che l’unica soluzione sia quella di creare un centro di accoglienza per tamponare il problema e contenere i danni che queste persone allo sbando creano all’economia, alla sicurezza e all’igiene sanitaria di tutti i nostri concittadini».

«Auspichiamo, inoltre – conclude Forza Italia – Che le proposte del nostro partito vengano prese più in considerazione di quanto avvenuto fino ad oggi».

Scullino, da parte sua, chiede «a gran voce alle forze dell’ordine, che già si impegnano molto sul nostro territorio, un maggiore e incisivo contrasto alla delinquenza che l’immigrazione produce in città: mi riferisco ai passeur, agli spacciatori, ai truffatori e ai seviziatori, che sono purtroppo numerosi e si mimetizzano tra la povera gente che cerca di attraversare le frontiere alla ricerca di un futuro migliore in Europa».