Quantcast

Ventimiglia, accusato di incendio doloso, patteggia 5 mesi e 10 giorni di reclusione

Un 44enne peruviano, difeso dall'avvocato Davide Condrò, ha deciso di patteggiare

Ventimiglia. Era accusato di incendio colposo, per aver provocato un incendio che ha mandato in fumo circa 1,5 ettari di vegetazione e sterpaglie: un peruviano di 44 anni abitante in fazione San Bernardo-Seglia, a Ventimiglia, oggi ha patteggiato una pena (sospesa) a 5 mesi e 10 giorni di reclusione.

I fatti risalgono al 18 febbraio 2020 e sono avvenuti in località Settecamini a Ventimiglia. L’uomo, assistito dall’avvocato Davide Condrò, è comparso davanti al gup Massimiliano Botti per l’udienza preliminare, durante la quale ha deciso di patteggiare la pena.