Quantcast

Vendita di Casa Serena, dopo tre aste in Comune arriva la prima offerta d’acquisto

Alle 12 di oggi scaduti i termini. Proposta anonima protocollata in busta chiusa

Più informazioni su

Sanremo. Si sono chiusi questa mattina i termini della terza asta bandita dal Comune per l’alienazione di Casa Serena, la residenza protetta per anziani del municipio sita a Poggio. Stando a quanto emerso, alle 12 di oggi solo un’offerta, anonima in busta chiusa, è stata protocollata ufficialmente a Palazzo Bellevue.

Nei mesi scorsi, quando le speranze dell’amministrazione comunale di riuscire a vendere Casa Serena, con l’obiettivo di fare cassa, erano sembrate dissolversi, una proposta di acquisto, con la formula del “rent to buy”, era stata depositata dalla Moma Srl, ente legato alla EuroAssistance Società Cooperativa con sede a Vercelli che gestisce, attualmente, un altro paio di Rsa in Piemonte.

La Moma aveva offerto un prezzo di acquisto di 9 milioni e 846 mila euro da pagarsi in 10 anni. Il 60% dell’importo totale in rate semestrali di 295 mila euro e il restante 40% in un’unica soluzione al termine del decennio. Al Comune sarebbero rimasti 15 posti letto accreditati, 7 per autosufficienti e 5 per non autosufficienti. Nelle more del bando pubblicato c’era anche la clausola di salvaguardia del posto di lavoro, per almeno 10 anni, destinata a tutelare i dipendenti comunali in servizio presso Casa Serena. Nelle scorse settimane erano state diverse le aziende che avevano mandato dei propri rappresentati a visitare le condizioni della residenza protetta di Poggio.

Più informazioni su