Quantcast

Tentato omicidio a Imperia, giostraio finisce in carcere foto

La vittima è un diciassettenne, in fin di vita al Santa Corona di Pietra Ligure

Imperia. E’ stato accompagnato nel carcere del capoluogo di provincia, Patrick Bolognesi, 33 anni: il giostraio accusato di tentato omicidio per aver aggredito con una spranga di ferro due giovani villeggianti tedeschi.

Patrick Bolognesi

A sottoporlo a fermo di indiziato di delitto sono stati i militari della sezione operativa della Compagnia di Imperia, al comando del tenente colonnello Pierluigi Giglio, che hanno svolto una vera e propria indagine lampo per assicurare alla giustizia l’aggressore dei due turisti di 17 e 18 anni.

Bolognesi, originario di Pinerolo e abitante nel cuneese, si trovava a Imperia per il 50° Festival del Luna Park, che si sta svolgendo in questi giorni. Stando a quanto ricostruito, la scorsa notte, per futili motivi, ha avuto un diverbio con i due giovani tedeschi. I due si sono subito allontanati, ma questo non è bastato a calmare l’ira del giostraio che, imbracciata una spranga di ferro, li ha seguiti e poi colpiti violentemente. In particolare, il 17enne è stato colpito alla testa e ora si trova ricoverato in condizioni critiche  al Santa Corona di Pietra Ligure, dove lotta per la vita. I medici dell’ospedale savonese non hanno ancora sciolto la prognosi. L’amico, appena maggiorenne, se l’è cavata con alcune escoriazioni, fortunatamente guaribili in pochi giorni.

Le indagini. Gli accertamenti dei carabinieri sono iniziati fin dalle 3.30 della scorsa notte, quando i due giovani tedeschi, terrorizzati, hanno chiesto aiuto dicendo ai militari di essere stati aggrediti da un uomo che li aveva ripetutamente colpiti con una spranga in ferro. Dopo aver raccolto alcune testimonianze e visionato in maniera minuziosa le numerose immagini registrate dagli impianti di videosorveglianza cittadina, in tempi eccezionalmente brevi, i carabinieri hanno dato un volto e un nome al responsabile della violenza: Patrick Bolognesi.