Quantcast

Studenti imperiesi bloccati a Malta, Toti: «Sono in buone condizioni di salute, non segnalate criticità»

Lo comunica il presidente di Regione Liguria dopo essersi aggiornato con il ministro degli Esteri Luigi Di Maio. «Ulteriori indicazioni ci verranno date nelle prossime ore»

Imperia. «Ho ricevuto un nuovo aggiornamento dal ministro degli Esteri Luigi Di Maio che sta seguendo la situazione degli italiani bloccati a Malta, tra cui alcuni studenti imperiesi.

Al momento il numero delle persone positive, secondo l’Ambasciata Italiana che ha fatto un sopralluogo negli hotel, sembra sia assestato a 150 persone, un numero che potrebbe però non essere ancora definitivo. I ragazzi comunque sono stati visitati per verificare le loro condizioni di salute, che è buona, e anche la qualità degli alloggi predisposti. Non ci sono state segnalate criticità sostanziali. L’ambasciata italiana è sempre in contatto telefonico con i familiari e gli studenti».

Lo comunica il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti, dopo essersi aggiornato con il ministro degli Esteri Luigi Di Maio in merito ai ragazzi bloccati a Malta durante un viaggio per la maturità a causa di alcuni casi di Covid. «Ulteriori indicazioni – conclude Totit – ci verranno date nelle prossime ore».