Quantcast

Servizio Fitosanitario regionale, Piana: «Lavoro non stop e controlli moltiplicati»

«Tra i prossimi obiettivi il completamento della digitalizzazione documentale e l’utilizzo dei certificati fitosanitari elettronici»

Genova. «Ottimi i dati pervenuti sull’attività regionale del Servizio Fitosanitario che nel pieno della pandemia, durante il 2020, ha garantito un lavoro a pieno ritmo, su oltre 5mila controlli all’importazione e con i 1940 certificati fitosanitari di esportazione emessi. Un servizio pertanto non stop e mantenuto in presenza. Inoltre da gennaio di quest’anno si sono moltiplicate le verifiche, soprattutto per i prodotti ortofloricoli destinati alla Gran Bretagna, ottemperando alle nuove linee normative e alle richieste operative degli esportatori. Nessuna spedizione è stata respinta per motivi fitosanitari dalle competenti autorità britanniche».

Lo dichiara in una nota Alessandro Piana, vice presidente di Regione Liguria con delega all’Agricoltura, complimentandosi per l’operato e l’efficienza del Servizio Fitosanitario Regionale. «Tra i prossimi obiettivi – conclude il vice presidente – il completamento della digitalizzazione documentale e l’utilizzo dei certificati fitosanitari elettronici».