Quantcast

Santo Stefano al Mare, prima giornata di assestamento per la flotta dei 420 impegnati nel Mondiale

Con le acque di Marina degli Aregai avare di vento per il primo giorno di regate del 420 Frecciarossa World Championships

Più informazioni su

Santo Stefano al Mare. Alle 17 il Comitato di Regata ha rimandato a casa la grande flotta dei 420 con un nulla di fatto per il primo giorno di regate del 420 Frecciarossa World Championships; il vento è rimasto troppo debole e instabile nel corso dell’intera giornata, costringendo il comitato a rimandare a terra le barche dopo diversi tentativi di posizionare i campi di regata.

Ben 211 gli equipaggi in rappresentanza di 20 nazioni con una corposa presenza degli atleti di casa che, in qualità di paese ospitante, può schierare 14 equipaggi. Le nazioni rappresentate sono Argentina, Austria, Brasile, Croazia, Francia, Germania, Grecia, Hong Kong, Ungheria, Inghilterra, Irlanda, Israele, Italia, Polonia, Portogallo, Slovenia, Spagna, Svizzera, Turchia e USA.

Per domani prevista aria più stabile tra i 6 e i 7 nodi per iniziare così la prima fase di regate di qualificazione con lo start della prima prova di giornata previsto per le 10:30.

Il 420 è stato progettato da Christian Maury, in risposta a una specifica redatta da Aristide Lehoerrff e Pierre Latxague, istruttori di vela presso la scuola di vela Socoa a Saint Jean de Luz – Ciboure nel sud ovest della Francia. Il progetto mirava a soddisfare l’esigenza di una barca da allenamento ad alte prestazioni. Originariamente progettata per velisti esperti che desiderano migliorare le proprie capacità in regata, si è presto capito che questa barca si adattava bene a un’ampia varietà di pesi e abilità dell’equipaggio. La classe si sviluppò rapidamente in Francia, venendo adottata a livello nazionale come scafo propedeutico per la classe olimpica 470, lanciata nel 1964. Il suo status internazionale è stato riconosciuto dall’International Yacht Racing Union, poi ISAF e ora World Sailing. Il 420 è stata la barca scelta per i primissimi Campionati Mondiali Giovanili ISAF, tenutisi ad Angelholm, in Svezia, nel 1971. 50 anni fa esatti dal Mondiale di Sanremo.

Più informazioni su