Quantcast

Saldi estivi nell’Imperiese, Fontanelli (Sanremo On): «Stagione partita al rallentatore, ripresa in salita» foto

Pesa la mancanza di turisti russi e del Nord Europa: «Non si può pensare di avere gli stessi obiettivi del periodo pre Covid», afferma il membro del direttivo della rete d'impresa sanremese e consigliere provinciale di Federmoda Italia

Sanremo. Inizio timido per il periodo dedicato ai saldi estivi in provincia di Imperia, il secondo dall’avvento del Covid-19. Dopo un inverno difficile in cui i capi invernali sono rimasti sostanzialmente invenduti a causa delle numerose chiusure, i commercianti sperano ora di potersi rifare nei mesi di luglio e agosto:

«La stagione è partita al rallentatore – spiega Antonio Fontanelli, titolare dell’omonimo negozio in via Carli, membro del direttivo della rete d’impresa Sanremo On e consigliere provinciale di Federmoda Italia – . Sicuramente c’è voglia di ripartire e di ripresa, i clienti hanno iniziato a chiedere dei prodotti scontati già a partire da giovedì e nel fine settimana i commercianti hanno lavorato bene, ma non si può pensare di avere gli stessi obiettivi del periodo pre Covid, l’aspettativa è comunque di un 10% in più dell’anno scorso».

Un inizio tutt’altro che facile dunque per le svendite estive in provincia di Imperia, attribuibile anche ad una quasi totale carenza di turisti provenienti dal Nord Europa e dalla Russia che solitamente si riversano numerosi nella Riviera dei Fiori: «Non ne vediamo, ad eccezione di chi ha acquistato ville e appartamenti in zona, ma tolti coloro che hanno una seconda casa non resta nessuno.La nostra speranza è che con il Festival del cinema di Cannes tornino a Sanremo le presenze internazionali; la Costa Azzurra è un polmone importante per l’economia cittadina», afferma Fontanelli.

«Tutti possono essere felici se ripetiamo un’estate come lo scorso anno, ma ci auguriamo di non ricadere in un nuovo lockdown in autunno a causa della variante Delta – prosegue – . Ci auguriamo di confermare l’andamento dello scorso anno e di proseguire poi con la stagione invernale, tornando lentamente alla normalità. Il nostro settore, insieme a quello dei ristoranti, degli alberghi e delle discoteche, è stato tra i più penalizzati. Abbiamo avuto due anni difficili da digerire, la ripresa sarà in salita».

«C’è un buon riscontro da parte della clientela che era parecchio tempo che non comprava niente – ha dichiarato Walter Verdecchia, titolare del negozio Rep in via Matteotti e socio di Sanremo On – . La gente è tornata in massa nei negozi a comprare, siamo contenti. Ci sono i francesi, ma pochi stranieri, russi non ne abbiamo visti per niente, ma con luglio le premesse potrebbero essere buone».