Quantcast

“Punto zero” è il nuovo singolo del sanremese Nicholas Arezzi

E' il sesto singolo di Nick

Sanremo. Il sanremese Nicholas Arezzi, Nick per tutti ormai, è giunto al suo sesto singolo dal titolo evocativo: “Punto zero”. On line dal 1 luglio e disponibile su tutti i digital stores, il brano parla di speranza, di forza e di volontà.

Nicholas Arezzi

«Vorrei con questa canzone trasmettere speranza e fiducia in se stessi, dare la forza a chi non riesce a rialzarsi e ricordare a tutti che si può raggiungere qualsiasi obiettivo con la pazienza e la costanza» – dice Nick, che è un artista genuino, vero. Scrive solo se sollecitato da quello che vede e che sente, ecco perché tra gli ingredienti delle sue canzoni ci sono storie di vita quotidiana, sogni, speranza e romanticismo. Nicholas è “il ragazzo della porta accanto”, qualcuno che ispira simpatia e fiducia al primo incontro, mai volgare e mai sopra le righe.

Propone un brano dal sapore melanconico, che per certi versi sembra una canzone dedicata; probabilmente a qualcuno che in questo momento sta attraversando un momento di difficoltà o magari dedicata a tutti noi che dobbiamo andare avanti dopo questo periodo difficile senza “mollare mai”. O forse, chissà, dedicata anche a se stesso: «Dedico questa canzone a tutti coloro che hanno bisogno di forza, in qualsiasi circostanza» – dice Nick.

Nicholas Arezzi

Classe 1998, di Sanremo, Nicholas è lanciatissimo ormai nel mondo dell’autoproduzione e convince sempre più ad ogni nuova pubblicazione, con il suo sound in bilico tra sonorità rap, hip hop e pop. Il suo precedente singolo, “Crescere”, ha superato le 16.000 streams in solo 1 mese.

Le sue canzoni sono piacevoli da ascoltare e i suoi testi invitano alla riflessione, pur senza ostentare una maturità al di sopra della sua età, infatti riascoltando con attenzione “Punto zero” si avverte il profondo rispetto che l’autore nutre verso i suoi genitori e le persone a lui care e, in un momento sociale come questo, possiamo solo augurarci che i valori su cui Nick fonda le sue radici, possano arrivare ai tanti giovani d’oggi che, invece, faticano a trovare modelli giusti da seguire.

Il testo di “Punto zero”.